mercoledì, Dicembre 11, 2019
Home > Marche > NELLE MARCHE LA TERRA TREMA ANCORA, PAURA MA NESSUN DANNO

NELLE MARCHE LA TERRA TREMA ANCORA, PAURA MA NESSUN DANNO

< img src="https://www.la-notizia.net/ascoli-piceno" alt="ascoli piceno"

La terra trema ancora nelle Marche. E le due scosse di terremoto di magnitudo 4.0 registrate a Nord Ovest di Visso (Macerata), alle 23.16 e alle 23.19 del 27 aprile, sembrerebbero essere collegate agli sconvolgimenti tellurici dello scorso autunno nella stessa area.

Non ci sono infatti dubbi sul fatto che interessino lo stesso sistema di faglie che ha provocato il sisma del 26 ottobre tra Perugia e Macerata. A detta dei sismologi dell’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) “La sequenza è rimasta particolarmente attiva, tanto che in questi ultimi mesi abbiamo registrato più di 100 eventi sismici al giorno, di magnitudo inferiore a 3.0, in tutta la zona interessata”. Le due scosse di magnitudo 4.0 sono state localizzate dai sismografi dell’Ingv con epicentro a Visso (Macerata).

Poco prima si era verificata un’altra scossa di magnitudo 3.5 con epicentro fra Visso e Preci (Perugia). Il sisma è stato avvertito chiaramente anche a Monte Cavallo, Ussita, Fiordimonte e Pievetorina. Nessun danno, solo tanta paura. Alle 3.42 un’ulteriore scossa, di magnitudo 3.4, è stata registrata in provincia dell’Aquila.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: