mercoledì, giugno 26, 2019
Home > Abruzzo > Operaio muore travolto dalla ruspa ai bordi della carreggiata della A14

Operaio muore travolto dalla ruspa ai bordi della carreggiata della A14

< img src="https://www.la-notizia.net/gentilina" alt="gentilina"

Chieti – Un’altra morte bianca, stavolta a Chieti. La vittima è un operaio di 55 anni, deceduto questa mattina dopo essere stato ingoiato dalla ruspa che stava utilizzando per effettuare la manutenzione del verde ai bordi della carreggiata dell’autostrada A14 fra i caselli autostradali di Vasto Nord e Val di Sangro.

L’incidente ha avuto luogo a Casalbordino (Chieti). L’operaio, P.D.V. che viveva a San Salvo (Chieti), lavorava per l’azienda di Ravenna che da anni gestisce la sistemazione della vegetazione in quel preciso tratto. La ruspa al momento dell’incidente era in un punto di notevole pendenza. Sono intervenuti  sul posto i sanitari del 118 e gli agenti della Polizia Stradale della sottosezione di Vasto Sud. La salma, recuperata dai Vigili del Fuoco di Vasto, è stata trasferita all’obitorio del cimitero di Casalbordino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: