martedì, Marzo 2, 2021
Home > Italia > Banca Etruria, la Boschi minaccia querele, De Bortoli conferma tutto

Banca Etruria, la Boschi minaccia querele, De Bortoli conferma tutto

ED ECCO SPUNTARE L’ALLONTANAMENTO DEL QUESTORE DI AREZZO, SGRADITO ALLA FAMIGLIA DELLA SOTTOSEGRETARIA

 

Avanti un’altra: la serie di assurdità che caratterizza la politica nello sventurato Belpaese si arricchisce di un’altra chicca, rappresentata dalla onorevole Maria Elena Boschi, fedelissima di Renzi e sottosegretaria alla presidenza del Consiglio dei Ministri, alle prese con l’ennesimo sviluppo del caso BANCA ETRURIA.La Boschi fa fuoco e fiamme contro Ferruccio De Bortoli, ex Direttore del “CORRIERE della SERA” reo nel suo ultimo libro intitolato “POTERI FORTI (o quasi)” di avere riportato da sue fonti la notizia che la sottosegretaria avrebbe richiesto ai vertici UNICREDIT di rilevare BANCA ETRURIA dove lavoravano sia il padre che  il fratello, ovvero di acquisire un istituto bancario che navigava in pessime acque, come poi si è visto. Dopo una serie di dichiarazione sdegnate rese alla stampa, la Boschi  ora minaccia di ricorrere a vie legali, ma il giornalista e scrittore autore del libro non si scompone.

 

De Bortoli, dopo aver ricordato i numerosi record ottenuti quanto alle oltre 160 querele ricevute, ribadisce la  fiducia nelle proprie fonti ed attende a piè fermo eventuali querele; altro stile comunque quello della Boschi rispetto al beneamato Giulio Andreotti che pur bersagliato da valanghe di accuse nella sua pluridecennale carriera politica, si vantava di non aver mai querelato un giornalista.E nel frattempo spunta un’altra vicenda poco edificante per la sottosegretaria: l’ipotesi di una rimozione punitiva decisa lo scorso anno per l’allora Questore di Arezzo Enrico Moja, colpevole di non godere della simpatia della famiglia Boschi. Ripensando alla tanto vituperata prima repubblica viene da dire che davvero si stava meglio quando si stava peggio.

        Il Conte Rosso

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *