sabato, Dicembre 4, 2021
Home > Abruzzo > “Marco Pannella, il ricordo della città”: commemorazione al Teatro Romano

“Marco Pannella, il ricordo della città”: commemorazione al Teatro Romano

Nominano il comitato scientifico per lo studio e la valorizzazione del pensiero di Marco Pannella

 

di Alessia Stranieri

Teramo – Oggi, giorno dell’anniversario della morte del leader radicale Marco Pannella, mentre la sua città natale si appresta a commemorarlo, la Provincia, l’Università, il Comune di Teramo e la Regione Abruzzo, enti promotori dell’iniziativa, hanno nominato il Comitato tecnico scientificoper la valorizzazione dell’eredità intellettuale e politica di Marco Pannella”.

L’obiettivo – spiegano – è ricordare le battaglie politiche di Marco Pannella, battaglie che hanno contraddistinto ed esaltato la sua vita, ma soprattutto c’è la coscienza di non disperdere il patrimonio di valori che abbiamo ricevuto in eredità dal leader radicale, figura decisiva nelle mutazioni del Paese, nel modo di fare politica, di comunicare, di occuparsi di diritti civili e di giustizia”.

I primi componenti del Comitato, suscettibile di integrazioni, è costituito da Mirella Parachini, compagna di Marco Pannella e attivista dei diritti civili; Francesco Benigno professore ordinario di Storia moderna (Unite), Stefano Traini, professore ordinario di Filosofia e teoria dei linguaggi, preside della Facoltà di Scienze della comunicazione (Unite) dove insegna Semiotica; Silvio Araclio fondatore e direttore artistico dell’associazione culturale Spazio Tre già docente di Comunicazione teatrale; Alessio Falconio, direttore di Radio Radicale. Inoltre, questa mattina, con una delibera presidenziale e dopo una serie di interlocuzioni fra i diversi soggetti istituzionali coinvolti, la Provincia ha formalizzato anche la costituzione di un consiglio direttivo composto dai rappresentanti istituzionali: per il Comune, il sindaco Maurizio Brucchi; per la Provincia, il presidente Renzo Di Sabatino; per Università, il rettore Luciano D’Amico; per la Regione Abruzzo, il presidente Luciano D’Alfonso.

Intanto, la città di Teramo, nel pomeriggio si riunirà per due appuntamenti: a partire dalle ore 17.30, al Teatro Romano si svolgerà una commemorazione promossa da Amnistia Giustizia Libertà Abruzzi e Teramo Nostra con il patrocinio del Comune e della Provincia di Teramo; alle 18.30 ai Giardini “Marco Pannella” del palazzo della Provincia, a cura del Maggio Fest, è previsto un concerto della Benedetto Marcello – Quartetto Saramago con la partecipazione del mezzosoprano, Alba Riccioni. La scuola di teatro Spazio Tre presenta “Pericolosamente” di Eduardo Di Filippo; lettura scenica di Vincenzo Macedone e Mauro Di Girolamo.