mercoledì, Dicembre 2, 2020
Home > Marche > John Elkann apre cantiere scuola Arquata: “La ricostruzione parte da qui”

John Elkann apre cantiere scuola Arquata: “La ricostruzione parte da qui”

Da una tragedia come un terremoto devastante si può ripartire, ma bisogna puntare sui giovani e sull’istruzione: ”La ricostruzione parte dalla scuola, perché la scuola è dove si costruisce il futuro”. Per il presidente di Fca e vice presidente della Fondazione Agnelli John Elkann è questo il principio che ha guidato la Fondazione La Stampa-Specchio dei Tempi nel donare un nuovo plesso scolastico ad Arquata del Tronto, uno dei centri più colpiti dal sisma del 2016. Elkann e il presidente della Fondazione Agnelli Lodovico Passerin d’Entreves hanno partecipato alla cerimonia di avvio dei lavori, finanziati con due milioni raccolti in questi mesi fra i lettori della Stampa, e non solo.

La scuola, una struttura ecosostenibile in legno, attrezzata con laboratori multimediali, e alimentata con pannelli solari, in grado di ospitare 150 studenti, sarà pronta per il nuovo anno scolastico. Il sindaco Aleandro Petrucci non vede l’ora di riportare in paese i bambini, ora sfollati fra Ascoli e San Benedetto del Tronto. “Per settembre – ha detto – spero che siano pronte anche tutte le casette, così da far rinascere la vita nel nostro comune”.

Elkann si è fermato a lungo con i ragazzi, ha depositato la pergamena con la data di inizio lavori nel cavo di un albero, un simbolo di rinascita, e non ha mancato di sottolineare che “al progetto hanno partecipato la Protezione civile, le tante associazioni e anche chi vive qua. L’insieme ha permesso al progetto di realizzarsi”. Che attorno alla scuola si ricostruisca il tessuto sociale è una certezza anche per il commissario Vasco Errani, presente insieme all’assessore regionale Angelo Sciapichetti. ”Non a caso – ha ricordato Errani – stiamo costruendo altre 21 scuole nei territori terremotati, e ricostruiremo anche la Rocca di Arquata”. Poco prima Elkann aveva avuto un colloquio privato con il vescovo di Ascoli Piceno, mons. Giovanni D’Ercole: la Diocesi è destinataria di una donazione di 150 mila euro della Fondazione Agnelli, per tramite della Caritas di Torino. “Ho spiegato che vorremmo utilizzarli per un progetto che guardi lontano: un centro dove svolgere corsi professionali per ragazzi che lasciano la scuola e per 30-40enni senza occupazione. La loro condizione è un terremoto in un terremoto” ha osservato mons. D’Ercole.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *