venerdì, Ottobre 23, 2020
Home > Abruzzo > Open Games, oltre 700 i partecipanti lo scorso week-end ad Alba Adriatica

Open Games, oltre 700 i partecipanti lo scorso week-end ad Alba Adriatica

Entusiasmo, sole, amicizia, mare, pallone e un pizzico di agonismo sono stati gli ingredienti perfetti per un week-end intriso di sport e condivisione. Dal  2 al 4 giugno infatti, oltre 400 atleti si sono misurati nel  ricco programma di gare della kermesse organizzata dal CSI di Teramo mentre le concomitanti finali interregionali hanno registrato oltre 300 presenze. La manifestazione Open Games, nata con l’obiettivo di promuovere lo spirito aggregativo e socializzante dello sport, porta a termine la quarta edizione riscontrando un numero sempre maggiore di partecipanti, oltre che soddisfazioni e successo. Ben quattro le regioni protagoniste sul litorale di Alba Adriatica: Abruzzo, Marche, Lazio e Umbria divise nella varie categorie di calcio a 5  ( U8, U10, U12, U14, U16, U18, Open Femminile e Open Maschile) e nella Pallavolo Mista. Se la coppa è stata riservata solo alle squadre salite sul podio, il ricordo di un’esperienza positiva e formativa è stato il premio di ogni singolo partecipante. A trionfare nella pallavolo mista è stato il “ Puma Volley”  di Macerata che ha relegato al secondo gradino del podio il “Non Solo Volley Giulianova”. Nel Calcio A 5 Under 8 il trofeo è andato alla squadra “Sport & Vita”  di Caserta,  mentre sia nell’Under 10 che nell’Under 12 ad aggiudicarsi il primo posto è stata la squadra “Annunziatella”  di Roma. Nella categoria Under 14 la coppa è stata alzata da Caserta,  invece restano in Abruzzo i trofei Under 16 e Under 18: la prima è stata aggiudicata dall’”Alba Montaurei”,  la seconda dai ragazzi del “Liceo Scientifico Sportivo”. Le due categorie Open hanno visto imporsi Caserta per il poker di primi posti. Sono andate a premio tre squadre appartenenti al comitato di Benevento (“Virtus Gioiese”, “Tonino Cisterna” e “Cerreto Sannita”) e una di Ciampino (“Acqua Acetosa”). Soddisfatto della buona riuscita della manifestazione  inserita dalla DMC Hadriatica nel cartellone regionale Abruzzo Open Day, il presidente CSI Angelo De Marcellis afferma: “ Si conclude con numeri esplosivi la quarta edizione degli Open Games ad Alba Adriatica, che ha  riscontrato un grosso  entusiasmo  e tanto sano divertimento”.

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *