mercoledì, Agosto 12, 2020
Home > Mondo > ATTACCO TERRORISTICO IN TRE FASI A TEHERAN, ALMENO 12 I MORTI

ATTACCO TERRORISTICO IN TRE FASI A TEHERAN, ALMENO 12 I MORTI

< img src="https://www.la-notizia.net/attacco.jpg" alt="attacco"

Triplo attacco terroristico a Teheran, almeno 12 i morti. Due kamikaze si sono fatti esplodere. Nel mirino il Parlamento e il mausoleo di Khomeini. Sventato un quarto attentato. E’ accaduto questa mattina. Sembra che ora la situazione all’interno del Parlamento iraniano sia sotto controllo e che l’attacco abbia provocato danni di entità inferiore a quella prevista.

Questo grazie alle forze di sicurezza “pienamente in grado di gestire gli aggressori codardi”. Ad usare queste parole  il presidente del Parlamento iraniano, Ali Larijani, che oggi ha presieduto una seduta a porte chiuse mentre all’esterno dell’aula si svolgeva l’attacco terroristico. Per Larijani “l’attacco dimostra che i terroristi hanno l’Iran come obiettivo” perché “l’Iran è un hub attivo ed efficace nella lotta al terrorismo”.

Questa la sequenza dell’attacco. Tutto ha inizio con la notizia di spari all’interno del Parlamento iraniano, seguiti da un’esplosione. Quasi nello stesso istante un commando armato, tra cui un kamikaze, semina il terrore tra i visitatori del mausoleo dedicato all’ayatollah Ruhollah Khomeini. Si apre il fuoco, poi un kamikaze si fa saltare in aria. Ma non è ancora finita. Si odono spari in strada, di fronte all’Assemblea, e arrivano voci di un’esplosione (poi smentita) alla stazione della metropolitana vicina al mausoleo.

Al momento il bilancio è di 12 morti e 30 feriti.  Oltre all’attentatore suicida, un altro assalitore sarebbe rimasto ucciso in uno scontro a fuoco. Un secondo si sarebbe suicidato ingerendo una capsula di cianuro, e un terzo, una donna, sarebbe stata catturata.  “Morte agli Stati Uniti, abbasso gli Stati Uniti”: questo lo slogan gridato all’unisono dai deputati iraniani presenti nel Parlamento nazionale. Lo riferiscono i media iraniani. I deputati si trovano nell’aula generale, un ampio emiciclo dove si svolgono le sessioni generali che e’ stata blindata dalle forze dell’ordine. I terroristi sono riusciti a penetrare in altre ali dell’ampia struttura.  L’Isis ha rivendicato i due attacchi a Teheran attraverso un comunicato diffuso dall’agenzia Amaq.

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com