martedì, Marzo 2, 2021
Home > Abruzzo > Riunione in Comune del Comitato provinciale per la sicurezza pubblica

Riunione in Comune del Comitato provinciale per la sicurezza pubblica

GIULIANOVA – Dopo quella di Pineto il 9 marzo scorso, si è tenuta ieri, 7 giugno, nella Sala consiliare del Comune di Giulianova, una nuova riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato e presieduto dal Prefetto Graziella Patrizi. Alla riunione hanno partecipato i vertici di tutte le forze dell’ordine e i sindaci delle città costiere.
Giulianova aveva già ospitato il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica il 25 ottobre 2010 e il 14 marzo 2014.
“Questa riunione – ha dichiarato il Prefetto Patrizi – è finalizzata a garantire che le vacanze si svolgano in una cornice di massima sicurezza. E’ bene infatti rammentare che il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica è un organo consultivo del quale fanno parte il Questore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri ed il Comandante il Gruppo Guardia di Finanza ma la cui composizione è allargabile anche a soggetti esterni all’Amministrazione della pubblica sicurezza. Ed il Prefetto, che lo convoca e presiede, è non solo preposto all’attuazione delle direttive ministeriali ed al coordinamento delle forze di polizia, ma è anche responsabile provinciale dell’ordine e della sicurezza pubblica. Nella riunione di oggi ho voluto, tra l’altro, sottolineare l’importanza del Decreto Minniti, cosiddetto decreto sicurezza, giacchè prevede un’intensificazione dello scambio informativo tra le forze dell’ordine e, dunque, una maggiore sinergia. Non solo: il decreto sicurezza implementa anche i poteri dei sindaci, i quali possono quindi adottare provvedimenti in materia di ordine e sicurezza pubblica in stretta connessione con i Questori rendendo quindi più efficace l’azione di contrasto nei confronti dell’illegalità e a tutela del decoro. Ecco perché questi incontri sono importanti: si radiografano le criticità, si scelgono le azioni di contrasto da adottare chiamando tutti a fare squadra: Prefettura, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Guardia Costiera, Polizie locali”.
“Sono grato a Sua Eccellenza il Prefetto – dichiara il sindaco Francesco Mastromauro – per aver voluto che la riunione si tenesse a Giulianova, e ringrazio i colleghi sindaci della costa e le forze dell’ordine per la partecipazione. Come esattamente detto da Sua Eccellenza, era importante, a ridosso dell’apertura della stagione balneare, focalizzare l’attenzione sulle problematiche relative alla sicurezza in questi territori che costituiscono il distretto turistico più importante del medio-Adriatico contando 5 milioni di presenze, sebbene la sicurezza sia un bene da salvaguardare per tutto l’anno e non solo d’estate. E in questo senso ritengo necessario che il Governo redistribuisca in maniera migliore sul territorio le forze dell’ordine, che vanno ringraziate per il costante impegno e l’abnegazione, sulla base di criteri oggettivi: dal numero dei residenti a quello delle attività commerciali e turistiche che proprio sulla costa sono più rilevanti. Il Prefetto Patrizi ha posto l’accento sul Decreto Minniti. Ebbene come sindaco sto predisponendo  una serie di ordinanze, miranti a contrastare il degrado come l’illegalità, con particolare attenzione all’abusivismo commerciale. Ordinanze che però, è chiaro, debbono poi essere portate ad esecuzione dagli organi preposti. E sotto questo aspetto il decreto sicurezza offre un importante punto di svolta”.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *