martedì, Aprile 20, 2021
Home > Marche > PRIMO MATRIMONIO A VISSO DOPO IL SISMA

PRIMO MATRIMONIO A VISSO DOPO IL SISMA

Primo matrimonio a Visso dopo il terremoto. Perché qui? ”Perché c’è questo, i nostri monti. Non c’era posto migliore per sposarsi”. Arianna Coletta, nel suo vestito da sposa rosso acceso, sorride felice a Andrea Cocciarelli, sul prato accanto al Municipio provvisorio di Visso (Macerata).

Un lancio di riso tutto speciale, quello di oggi pomeriggio: è il primo matrimonio che si fa quassù dopo il terremoto che ha devastato Visso, Ussita e Castelsantangelo sul Nera. A celebrare le nozze il vice sindaco Gianluigi Spiganti Maurizi: “Sono commosso – dice alla sposa -, ti ho visto bambina, ragazza, poi donna.

Una donna che ha scelto di sposarsi qui. Il sisma ci ha rovinato, ci ha distrutto la vita, ci ha sbattuto fuori di casa. Ma questo è un segno di rinascita per la nostra comunità”. Arianna è nata a Visso e lavora in un oleificio di Spoleto, la città di Andrea, che è geometra. Vivono Vallo di Nera (Perugia), 20 km da Visso ma un’ora d’auto con la Valnerina ancora chiusa. Domani il secondo matrimonio da questo lato del cratere, a Ussita. (Fonte ANSA)

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *