sabato, Ottobre 31, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > San Benedetto, Ludovica Polidori vince la terza edizione del Premio Scriviamoci


San Benedetto, Ludovica Polidori vince la terza edizione del Premio Scriviamoci


SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è conclusa giovedì sera, nella bella cornice del Ninfeo di Villa Giulia,  la terza edizione del Premio Scriviamoci, promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dal Centro per il libro e la lettura, dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Toyota Motor Italia.

Ha vinto Ludovica Polidori, del Liceo Scientifico Rosetti, già finalista nell’edizione 2016. Il suo bel racconto, dal titolo Z-WIET, è stato selezionato fra i quindici testi destinati alla pubblicazione in volume e presentato al Salone del libro di Torino; poi, pochi giorni fa, dalla Fondazione Bellonci è giunta la comunicazione che la studentessa era fra i tre premiati. Ludovica è stata invitata con i genitori alla serata conclusiva della LXXI edizione del Premio Strega.

In questa bella cornice, è stata proclamata vincitrice del concorso, alla presenza del pubblico selezionato dello Strega, e ha ricevuto il premio dalle mani di Romano Montroni, presidente del Centro per il Libro e la Lettura, e da Stefano Petrocchi, direttore della Fondazione Bellonci. Vince un viaggio a Nizza, a cura della Toyota Motor Italia e uno stage di due giorni a cura della scuola di scrittura Molly Bloom di Roma.

Ludovica si è imposta su un folto gruppo di concorrenti. I numeri infatti del Premio Scriviamoci 2017 sono alti: 750 racconti, coinvolti studenti di 268 scuole, delle quali 165 licei, 57 istituti di istruzione superiore, 35 istituti tecnici e 11 scuole italiane all’estero. Tra le scuole partecipanti, numerose quelle dislocate nel Lazio e nell’Italia del Sud: Lazio, 55; Campania, 28; Calabria, 26; Sicilia, 23; Umbria, 19; Puglia, 17; Lombardia, 14; Emilia, 14; Marche, 13; Veneto, 11; Piemonte, 8; Sardegna, 6; Abruzzo, 5; Basilicata, 5; Toscana, 4; Friuli, 3; Liguria, 3; Molise, 2; Trentino, 1.

Si chiedeva agli studenti di scrivere un racconto incentrato sul rapporto tra uomo, macchina e ambiente. Ludovica ha costruito un racconto originale, tenero e insieme forte nel definire il suo personaggio, Z-WIET.
La Dirigente Scolastica, Stefania Marini, che ha seguito con interesse e partecipazione gli sviluppi del concorso, ha espresso la sua soddisfazione per il bellissimo e non inatteso, per le doti mostrate,  risultato della studentessa, osservando che l’apertura del Liceo Rosetti al territorio, l’impegno dei docenti di Lettere nella formazione degli studenti, nella valorizzazione delle abilità e delle competenze, la consolidata collaborazione con la Fondazione Bellonci, continuano ad offrire esiti proficui e ottime prospettive.

Ha in particolare ringraziato Mimmo Minuto per aver inserito il Liceo Rosetti in un circuito culturale che ha consentito di fruire di belle opportunità per valorizzare gli studenti.
Da Roma, il primo pensiero di Ludovica è stato ringraziare la sua docente di lettere, prof.ssa Francesca Nanni, e la prof.ssa Adelia Micozzi, che cura le relazioni con la Fondazione Bellonci e le attività concorsuali della scuola.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *