lunedì, Novembre 23, 2020
Home > Mondo > VENEZUELA, IL 98% DEI VOTANTI DICE NO A MADURO

VENEZUELA, IL 98% DEI VOTANTI DICE NO A MADURO

Il 98,4% dei votanti al referendum simbolico indetto in Venezuela, 6.387.854 persone, hanno respinto il piano del presidente Nicolas Maduro di riscrivere la costituzione.

Lo riferisce l’agenzia spagnola Efe citando i dati forniti dalla Commissione dei garanti che, insieme con le forze di opposizione, ha organizzato la consultazione contro il progetto di Assemblea Costituente. In totale oltre 7,1 milioni di persone hanno votato al referendum informale. Il dato è inferiore ai 7,7 milioni che hanno votato per i candidati dell’opposizione alle elezioni legislative del 2015, che hanno dato all’opposizione il controllo del parlamentoIeri sera sangue a Caracas e tensioni in diversi punti del paese.

A Catia, una zona popolare ad ovest della capitale, centinaia di persone hanno contestato al grido di ‘assassini’ la presenza a bordo di un veicolo di un gruppo di militari della ‘Guardia Nacional’, in prima fila da tempo nel reprimere le manifestazioni antichaviste.

In una situazione di panico e caos, un consistente gruppo di elettori ha quindi cercato rifugio nella vicina chiesa di El Carmen. Carlos Ordariz, dirigente oppositore della zona, nota per essere un bastione ‘chavista’, ha riferito di un attacco sferrato da “gruppi paramilitari armati”: il bilancio, ha precisato, è stato di due persone morte e di almeno altre quattro ferite in modo grave. La vittima accertata è una donna, Xiomara Escot, un’infermiera di 61 anni.Secondo la procura, almeno una persona è morta nella capitale, ma dirigenti oppositori riferiscono di due vittime e quattro feriti gravi. (FONTE ANSA)

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *