martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Abruzzo > PRESENTATO IN COMUNE A ROSETO IL 26° TROFEO MINISTARS

PRESENTATO IN COMUNE A ROSETO IL 26° TROFEO MINISTARS

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Torna uno degli appuntamenti sportivi più attesi dell’estate rosetana, il Trofeo Ministars che arriva, con orgoglio, all’edizione numero 26, e al quale parteciperanno, da oggi al 22 luglio, a Roseto degli Abruzzi, 33 formazioni (18 nella categoria Esordienti, 9 per la categoria Aquilotti, e 6 per l’under 16). Saranno più di 400, quindi, i ragazzi che si contenderanno, nella ormai leggendaria Arena 4 Palme, i trofei finali, per una manifestazione che è intitolata, da 15 anni, alla memoria del grande Remo Maggetti.

 

Davanti a una platea numerosa, composta da tanti giovani atleti della Scuola Minibasket Roseto e dai loro genitori, la presidente del Consiglio comunale, Teresa Ginoble, ha così salutato gli organizzatori: “Il Ministars è sempre un momento importante della stagione estiva, che porterà in città tanti atleti da tutta Italia e anche dall’estero. Complimenti a Saverio Di Blasio e al suo staff, anche per l’importante partnership con l’Aism (Associazione italiana sclerosi multipla) che come ogni anno si rinnova, dimostrando concreta attenzione anche verso il sociale”.

 

“A nome mio, del sindaco e della città”, ha detto il vicesindaco Simone Tacchetti, “saluto gli organizzatori di questo torneo internazionale con il quale Roseto si conferma città dello sport e del basket. Saranno 33 le squadre che si affronteranno per la vittoria finale, prova tangibile del grande lavoro svolto da parte dello staff organizzatore: li ringrazio tutti, uno per uno, sono l’ennesima dimostrazione di quanto questa città voglia bene alla pallacanestro”.

 

“Ringrazio i collaboratori, gli allievi e i loro genitori, sempre disponibili anche a ospitare alcune squadre che arrivano da città lontane, segno che i sentimenti di fratellanza con le altre realtà sono tangibili ed effettivi”, ha aggiunto Saverio Di Blasio, motore della manifestazione, “Arrivare all’edizione 26 è per noi un grande traguardo, ogni anno riusciamo a ricreare la magia di una favola: quella in cui ragazzini, allenatori, genitori, si ritrovano tutti insieme, per una palla a spicchi, nell’Arena 4 Palme, e questo mi riempie d’orgoglio. Non posso però tacere per quelle che sono le condizioni in cui versa oggi questo storico impianto, patrimonio della nostra città, che va certamente custodito meglio. Noi ogni anno facciamo la nostra parte, cercando, con i pochi mezzi a disposizione, di fare qualche lavoro di abbellimento, ma ormai non può più bastare. Sappiamo che l’Arena non è ancora di proprietà del Comune, ma voglio lo stesso invitare la nostra amministrazione comunale ad adoperarsi fin da domani, affinché questa struttura torni, finalmente, all’originario splendore, per consentire anche ai campioni del futuro di giocare in questo campo storico. L’Arena va salvaguardata, è la storia di Roseto, vogliamo che torni ad essere il centro sociale e sportivo della nostra città”.

 

Queste le formazioni partecipanti all’edizione 26: Roseto, Porto San Giorgio, Caserta, Fossombrone, Charleroi 1 (Belgio), Daverio, Chieti, Trieste, Varese, Ortona, Verona, Roseto 2006, Mestre, Virtus Padova, Charleroi 2, Chiapparo, Porto Sant’Elpidio, Castelfranco Veneto, Minibasket Roseto, Porto San Giorgio, Matera, Atri, Pescara, Varese, Malnate, Chieti, Caserta, Magic Chieti, Spirou Charleroi, Leoncino Mestre, Virtus Roseto, Amfora Makarska (Croazia), Roseto Sharks.

 

La giornata inaugurale si è poi conclusa con il raduno, in piazza della Repubblica, di tutte le squadre, pronte a calcare i campi predisposti: Arena 4 Palme, PalaMaggetti, Palestra D’Annunzio. Per la prima volta, inoltre, verrà utilizzato anche il nuovo campo regolamentare sulla spiaggia dell’hotel Bellavista.

 

Anche quest’anno, infine, il Torneo internazionale di basket giovanile Trofeo Ministars vedrà la partnership dell’Aism (Associazione italiana sclerosi multipla), sezione provinciale Annamaria Veroni di Teramo. Durante la manifestazione, verranno raccolti fondi attraverso la vendita di gadget e magliette, per aiutare la sezione provinciale dell’associazione; sarà anche in vendita il libro fotografico “25 anni di Ministars”, il cui intero ricavato viene devoluto al piccolo Valerio Bonvecchio per le sue cure.

 

Le finali si svolgeranno venerdì 21 luglio, con la finalissima che andrà in scena all’Arena 4 Palme alle 21.30. Dopo la gara, grande festa con musica e divertimento, insieme a tutte le squadre per le premiazioni finali.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *