venerdì, Ottobre 30, 2020
Home > Abruzzo > ll Comune di Montorio adotta la piattaforma Synappse Alert System

ll Comune di Montorio adotta la piattaforma Synappse Alert System

MONTORIO AL VOMANO – Il Comune di Montorio adotta a piattaforma Synappse Alert System: un’applicazione innovativa che rivoluziona i sistemi di allerta e comunicazione ai cittadini in caso di emergenza. A presentarla sono intervenuti questa mattina in conferenza stampa al Consorzio Bim il vicesindaco e assessore alla Protezione Civile, Andrea Guizzetti, insieme a Luigi Fazzini e Flavio Ciaci della Pim Srl, società teramana che ha sviluppato l’applicativo. L’amministrazione montoriese si è dotata dal mese di luglio di una piattaforma che rende fruibili in modalità mobile per tutti i cittadini le informazioni e i servizi di utilità pubblica tramite un servizio di connessione satellitare operativo h24:

La soluzione proposta – spiega l’assessore Guizzetti – consente di rendere immediata la comunicazione tra Amministrazione e utenti. L’accesso in mobilità ai servizi garantisce una costante disponibilità di informazioni 24 ore su 24, che si rivela particolarmente utile in caso di comunicazioni di emergenza. Abbiamo adottato questo sistema perché quello che è successo a gennaio non debba più ripetersi. Il Comune potrà infatti informare la cittadinanza attraverso il servizio multicanale in tempo reale, grazie all’invio di notifiche sui dispostivi in merito alle allerte idrogeologiche, meteorologiche, news, info ecc. con possibilità di allegare file su eventuali decreti o ordinanze”.

 

Il sistema consente anche un’accurata verifica dell’informazione diretta all’esterno, attraverso una installazione back-office per la gestione di tutte le fasi attraverso rigidi sistemi di controllo e di autenticazione. Inoltre, è stata installata sulla sede municipale un’antenna wi-fi per le trasmissioni in caso di urgenza attraverso la rete satellitare.

 

Synapse Alert System rivoluziona il modo di comunicare dell’amministrazione pubblica – spiega Luigi Fazzinititolare di Pim Srl -. In caso di emergenza o situazioni critiche è fondamentale avvisare le persone con la massima tempestività e accuratezza in modo da ridurre i danni e salvare vite umane. I residenti si aspettano di conoscere, in tempo reale, le emergenze locali, come una frana, un incendio, un incidente grave o qualsiasi altro evento calamitoso. Le autorità locali grazie a Synapse Alert System possono trasmettere alle persone interessate informazioni di geo-targeting in tempo reale attraverso canali multipli. L’app fornisce un affidabile sistema di massa per le notifiche, progettato e testato in casi di emergenza. Consente di avvertire tutti i residenti, quelli di una determinata area o di allertare unità specifiche, come le squadre di soccorso.  È la differenza tra caos e controllo, tra un disastro e una soluzione contenuta. La tecnologia è adattabile alle esigenze specifiche, la piattaforma bi-direzionale e multi-canale, si collega praticamente a tutti i sensori disponibili e a tutti i canali di distribuzione come sirene, cercapersone, applicazioni per smartphone, sms/text, social media, internet, e-mail, dialer automatici, sistemi di annuncio e cartellonistica. Il sistema permette di decidere precisamente cosa comunicare e a chi”.

 

Il sistema consente di comunicare anche senza rete Internet e in caso di black out elettrico, una rete alternativa (“mesh”). Disponibile nella fase sperimentale la versione Android, per iOS e Windows a settembre.

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *