sabato, Ottobre 31, 2020
Home > Abruzzo > ACQUA MARINA SENZA PROBLEMI – I RISULTATI DELLE ANALISI DELL’ARTA

ACQUA MARINA SENZA PROBLEMI – I RISULTATI DELLE ANALISI DELL’ARTA

ROSETO DEGLI ABRUZZI – L’acqua marina non ha problemi. Almeno a Roseto degli Abruzzi. Durante lo scorso week end le acque antistanti il lido Lo smeraldo hanno assunto una colorazione marrone, a causa delle alghe. Nonostante l’evidente fenomeno naturale si è creata una certa preoccupazione da parte dei bagnanti. L’amministrazione comunale, quindi, ha chiesto all’Ufficio locale marittimo di effettuare prelievi di alcuni campioni da far analizzare.

L’Arta, l’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente, ha comunicato i risultati dei prelievi effettuati venerdì 21 luglio e sabato 22 luglio. I punti di campionamento sono stati nelle acque antistanti il lido Lo smeraldo e piazza Filippone.

Ecco i risultati (ampiamente tranquillizzanti) degli esami microbiologici.

Prelievi del 21 luglio:

Acque antistanti il lido Lo smeraldo

Enterococchi (valore limite 200 su 100 ml)      inferiore a 1

Escherichia coli (valore limite 500 su 100 ml)  inferiore a 10

 

Esame microscopico per alghe: 183.000 cellule su litro. La Fibro capsa japonica è un’alga che, a concentrazioni significative, come quella sopra riportata, può determinare colorazione giallo-marrone dell’acqua di mare, senza comprometterne la balneabilità.

 

Il giorno seguente nelle acque antistanti piazza Filippone non c’erano le macchie colorate. Questi comunque i risultati:

 

Acque antistanti piazza Filippone:

 

Enterococchi (valore limite 200 su 100 ml)      inferiore a 1

Escherichia coli (valore limite 500 su 100 ml)  inferiore a 10

 

Esame microscopico per alghe Fibro capsa japonica: 466 cellule per litro.

 

Acque antistanti il lido Lo smeraldo

 

Enterococchi (valore limite 200 su 100 ml)      inferiore a 1

Escherichia coli (valore limite 500 su 100 ml)  inferiore a 10

Esame microscopico per alghe Fibro capsa japonica: 3.200 cellule per litro.

 

Vicino alla riva

Esame microscopico per alghe Fibro capsa japonica: 3.666 cellule per litro.

 

“Le concentrazioni, non significative di Fibro capsa japonica”, sottolinea il rapporto dell’Arta, “riscontrate nei campioni prelevati il 22 luglio depongono per la estinzione della fioritura algale, rilevata nel campione prelevata il giorno precedente”.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *