sabato, Dicembre 4, 2021
Home > Italia > Ferrara, spara a moglie e figlio, incendia la casa e si toglie la vita

Ferrara, spara a moglie e figlio, incendia la casa e si toglie la vita

FERRARA – Ennesima tragedia consumata in ambito familiare, stavolta a Ferrara. Galeazzo Bartolucci, 77 anni, antiquario, ha sparato alla moglie, Mariella Marangoni, 73 anni, e al figlio 48enne, Giovanni. Poi ha dato fuoco alla casa e, dopo essere uscito dall’edificio, si è sparato. E’ stato trovato agonizzante in strada, dove poi ha esalato l’ultimo respiro. Una tragedia, questa, forse dettata dalla disperazione.

Nella giornata di oggi, a mezzogiorno, l’ufficiale giudiziario avrebbe dovuto infatti dare esecuzione allo sfratto del nucleo familiare dall’abitazione. Così l’uomo, vedendosi perduto, sentendosi privo di speranze per il futuro, si è ucciso dopo aver sparato a moglie e figlio e aver dato fuoco alla casa. Sul posto  gli agenti della Questura di Ferrara ai quali sono affidate le indagini.

I Vigili del fuoco erano stati allertati intorno alle 6.30 per l’incendio che stava devastando il piano terra dell’edificio. Poi, domate le fiamme, i pompieri hanno trovato i corpi di madre e figlio consumati dal fuoco ma con evidenti segni di arma da fuoco.  Alle 7.30 è stata invece chiamata la polizia da un negoziante che aveva sentito l’ultimo sparo e che avvisava della presenza dell’uomo, ormai in fin di vita, sotto i portici di via Boccanale di santo Stefano. .