venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Mondo > La Proactiva Arms: “I libici hanno sparato verso la nostra nave”

La Proactiva Arms: “I libici hanno sparato verso la nostra nave”

“I libici hanno sparato verso la nostra nave”. Questo il succo della denuncia della Ong spagnola Proactiva Arms in riferimento all’imbarcazione Proactiva, contro la quale una motovedetta di Tripoli, davanti alle coste libiche, ma in acque internazionali, avrebbe esploso colpi d’arma da fuoco. Sulla questione migranti è ormai ogni giorno che passa un crescendo di tensioni, e si fa sempre più calda l’area del Mediterraneo in cui si svolgono le operazioni di soccorso.

Gli spagnoli hanno definito “deplorevole” il modo in cui i guardiacoste libici sono arrivati a “sparare in aria all’altezza delle nostre teste. La nostra barca stava a 13 miglia, fuori dalle acque libiche”.

Nel frattempo è ancora irrisolta la situazione della Golfo Azzurro, peschereccio spagnolo inviato a recuperare  una piccola imbarcazione in vetroresina a 100 miglia dalle coste libiche. Dopo essersi fatta carico dei tre occupanti, prendendoli a bordo, la nave ha chiesto istruzioni a Roma che, ritenendo l’area di competenza maltese, ha indirizzato la Ong su La Valletta. I maltesi non hanno però concesso l’approdo come anche ha fatto subito dopo l’Italia negandolo a Lampedusa.