martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Italia > Pronto soccorso, aggredita in barella: morte cerebrale

Pronto soccorso, aggredita in barella: morte cerebrale

< img src="https://www.la-notizia.net/cerebrale.jpg " alt="cerebrale”

TARANTO – Colpita in barella con un corpo contundente mentre era in attesa di fare una visita.  E’ stata dichiarata la morte cerebrale.

Ora è caccia all’uomo: si ricerca un 40enne attualmente irreperibile, che al momento si era mostrato particolarmente agitato. Violenza e follia pervadono ormai ogni angolo del nostro vivere senza pietà.

L’episodio si è verificato all’interno dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto con un oggetto contundente da un uomo che è poi fuggito.

L’aggressione si sarebbe verificata nella serata di ieri quando la donna, 73 anni, si trovava in uno degli ambienti del pronto soccorso, pare su una barella, e attendeva di essere visitata.

Alcuni testimoni avrebbero visto aggirarsi un uomo particolarmente agitato, che si sarebbe scagliato contro la donna.

Si trovava al pronto soccorso con il figlio e la badante dopo aver accusato un malore. L’aggressione avrebbe avuto luogo qualche ora dopo.

Ora saranno le telecamere di videosorveglianza a supportare le indagini sull’aggressione.

Il figlio si era allontanato un attimo, mentre la donna riposava. Una volta tornato, si è accorto del sangue che colava dalla fronte. Poco dopo è stata dichiarata la morte cerebrale.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *