mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Italia > E’ morto di stenti il cane abbandonato sul terrazzo dalla padrona in vacanza

E’ morto di stenti il cane abbandonato sul terrazzo dalla padrona in vacanza

Terni, parte per le vacanze e abbandona il cane sul terrazzo. Secondo quanto riportato da Il Fatto Quotidiano, la povera bestiola sarebbe morta di stenti e per il caldo. La padrona sarebbe andata in vacanza senza nemmeno lasciare la serranda alzata a sufficienza per permettere l’ingresso del cane in casa.

A trovare l’animale, in seguito ad una segnalazione, gli agenti del Nucleo di Vigilanza Ambientale della Polizia Municipale, intervenuti insieme a tre guardie zoofile dell’Enpa. Sul terrazzo sono state trovate due ciotole completamente vuote ed un contenitore di cibo essiccato. Un orrore, questo, che grida vendetta. La donna avrebbe potuto trovare molte soluzioni alternative per partire facendo in modo che il cane potesse sopravvivere.  Qui parliamo di crudeltà pura.

La proprietaria del cane verrà denunciata. Ma non basta una denuncia a colmare le sofferenze patite dal povero cane lasciato sul terrazzo con le elevate temperature di questo periodo, senza neanche sufficiente cibo e acqua, senza  una cuccia che potesse un minimo ripararlo dal caldo.

Per capire a sufficienza quello che ha fatto dovrebbe subire lo stesso trattamento. E forse non basterebbe. Di certo qualcuno doveva essersi accorto della presenza dell’animale sul balcone e avrebbe forse potuto segnalare la cosa in tempo. Ma in certi casi l’indifferenza la fa da padrona. L‘Associazione Earth Umbria invita tutta la cittadinanza ad informare gli enti preposti di situazioni incresciose di questo genere.

Lucia Mosca

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *