domenica, luglio 21, 2019
Home > Mondo > Nuovo affronto agli Stati Uniti: Pyongyang lancia altri tre missili

Nuovo affronto agli Stati Uniti: Pyongyang lancia altri tre missili

< img src="https://www.la-notizia.net/tre.jpg " alt="tre”

La Corea del Nord ha lanciato tre missili a corto raggio in direzione nord-est: si tratta del 13esimo test missilistico vietato dalle sanzioni ONU. Due hanno volato per poi cadere nelle acque del Mar del Giappone, mentre il terzo è esploso subito. Riprendendo i test, la Corea del Nord sfida di nuovo gli Stati Uniti, impegnati attualmente, in concorso con la Corea del Sud, in esercitazioni militari condannate da Kim Jong-un.

Dal Comando di Difesa Aerospaziale del Nord America assicurano che non ci sono state minacce concrete per l’America visto che uno dei tre missili balistici è esploso, mentre gli altri due hanno percorso circa 155 miglia prima di finire in mare.

Da tempo Kim Jong-un sostiene di essere vittima dell’aggressione statunitense e sudcoreana, usando questa scusa  per ampliare continuamente il proprio arsenale di missili nucleari.


Ma Pyongyang sta così rischiando di innescare un meccanismo senza ritorno. La tensione era già alle stelle nei giorni antecedenti il 15 agosto, quando Kim Jong-un minacciò un possibile attacco alla base di Guam.

 

I media locali affermano che il giovane leader “ha espresso grande soddisfazione” a seguito dell’ennesimo test. 

Dall’altra parte, Seul ha dichiarato che le forze militari statunitensi e sudcoreane proseguiranno con le esercitazioni congiunte.

Solo pochi giorni fa, Donald Trump aveva dimostrato di aprezzare il “nuovo atteggiamento della Corea del Nord, con l’interruzione dei test missilistici.

Trump è stato informato sul lancio. I vertiici militari sudcoreani ed Usa stanno compiendo ulteriori analisi sulla natura del missile.

l.m.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: