mercoledì, Settembre 22, 2021
Home > Mondo > URAGANO IRMA, E’ DI NUOVO FORZA 5

URAGANO IRMA, E’ DI NUOVO FORZA 5

< img src="https://www.la-notizia.net/uragano.jpg " alt="uragano”

L’uragano Irma riprende forza e torna a toccare la categoria 5. La notizia si apprende dal National Hurrucane Center. L’allerta è altissima ed interessa attualmente anche il nord della Florida. Le autorità locali hanno chiesto al 25 per cento della popolazione di abbandonare le proprie abitazioni.

Irma dovrebbe arrivare in Florida domani mattina alle 8:00 (14:00 ora italiana), per raggiungere poi la Georgia tra lunedì e martedì ed il Tennesse tra martedì e mercoledì. Irma ha finora provocato la morte di almeno 20 persone nei Caraibi ed è seguito dall’uragano Jose, categoria 4, che sembra percorrere la stessa traiettoria. Il governatore dell’Alabama Kay Ivey ha emesso lo stato di emergenza. In questo caso sarà solo la coda di Irma a toccare l’Alabama. Tuttavia ci si aspetta che le conseguenze del suo passaggio saranno in ogni caso devastanti.

Irma si trova attualmente sul territorio di Cuba:  sarebbero almeno 51mila i turisti che le autorità stanno evacuando. Il presidente americano Donald Trump ha dichiarato lo stato di emergenza anche in Georgia per l’uragano Irma. Lo rende noto la Casa Bianca. Queste le parole di Trump riportate in un tweet:

 

“L’uragano Irma e’ di proporzioni epiche, forse maggiore di quanto abbiamo mai visto. Mettetevi in salvo e via dal suo percorso, se possibile. La G (guardia costiera ndr) federale è pronta!”.

Irma  è in assoluto l’uragano più potente che sia mai passato sull’oceano Atlantico con venti fino a 295 chilometri orari. Appena giunto a Barbuda ha provocato l’interruzione delle linee telefoniche.

Nel corso del suo passaggio ha lasciato dietro di sé morte e devastazione: nelle Piccole Antille le vittime accertate sono dieci, mentre se ne contano 4 sulle Isole Vergini e due su Portorico.

Malgrado questo, e malgrado la preoccupazione giustamente dimostrata, Trump ha dichiarato che gli Stati Uniti sono pronti ad affrontare l’emergenza mettendo a disposizione tutte le risorse disponibili nel tentativo di salvaguardare la sicurezza di tutti.