giovedì, Ottobre 29, 2020
Home > Mondo > URAGANO IRMA, E’ DI NUOVO FORZA 5

URAGANO IRMA, E’ DI NUOVO FORZA 5

< img src="https://www.la-notizia.net/uragano.jpg " alt="uragano”

L’uragano Irma riprende forza e torna a toccare la categoria 5. La notizia si apprende dal National Hurrucane Center. L’allerta è altissima ed interessa attualmente anche il nord della Florida. Le autorità locali hanno chiesto al 25 per cento della popolazione di abbandonare le proprie abitazioni.

Irma dovrebbe arrivare in Florida domani mattina alle 8:00 (14:00 ora italiana), per raggiungere poi la Georgia tra lunedì e martedì ed il Tennesse tra martedì e mercoledì. Irma ha finora provocato la morte di almeno 20 persone nei Caraibi ed è seguito dall’uragano Jose, categoria 4, che sembra percorrere la stessa traiettoria. Il governatore dell’Alabama Kay Ivey ha emesso lo stato di emergenza. In questo caso sarà solo la coda di Irma a toccare l’Alabama. Tuttavia ci si aspetta che le conseguenze del suo passaggio saranno in ogni caso devastanti.

Irma si trova attualmente sul territorio di Cuba:  sarebbero almeno 51mila i turisti che le autorità stanno evacuando. Il presidente americano Donald Trump ha dichiarato lo stato di emergenza anche in Georgia per l’uragano Irma. Lo rende noto la Casa Bianca. Queste le parole di Trump riportate in un tweet:

 

“L’uragano Irma e’ di proporzioni epiche, forse maggiore di quanto abbiamo mai visto. Mettetevi in salvo e via dal suo percorso, se possibile. La G (guardia costiera ndr) federale è pronta!”.

Irma  è in assoluto l’uragano più potente che sia mai passato sull’oceano Atlantico con venti fino a 295 chilometri orari. Appena giunto a Barbuda ha provocato l’interruzione delle linee telefoniche.

Nel corso del suo passaggio ha lasciato dietro di sé morte e devastazione: nelle Piccole Antille le vittime accertate sono dieci, mentre se ne contano 4 sulle Isole Vergini e due su Portorico.

Malgrado questo, e malgrado la preoccupazione giustamente dimostrata, Trump ha dichiarato che gli Stati Uniti sono pronti ad affrontare l’emergenza mettendo a disposizione tutte le risorse disponibili nel tentativo di salvaguardare la sicurezza di tutti.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *