martedì, Ottobre 27, 2020
Home > Marche > Agevolazione sulla tassa rifiuti per le nuove imprese

Agevolazione sulla tassa rifiuti per le nuove imprese

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si ricorda ai titolari di nuove imprese che operano nel territorio di San Benedetto del Tronto che il 30 settembre prossimo è l’ultimo giorno utile per presentare domanda di agevolazione nel pagamento della tassa rifiuti – TARI.

Il beneficio riguarda le nuove attività che saranno avviate sul territorio comunale o che apriranno una nuova unità locale operativa entro la stessa data del 30 settembre e ammonta al massimo a € 1.000,00 oltre ad ulteriori € 100,00 per ogni dipendente in servizio presso l’attività, con un limite massimo di 5 dipendenti.

Per impresa di nuova costituzione si intende qualunque impresa individuale e/o società costituitasi sotto forma di s.n.c., s.a.s. s.r.l. s.p.a., s.a.p.a., s.s., cooperative e piccole cooperative che risulti essere iscritta e abbia iniziato l’attività produttiva a partire dal 1° gennaio 2017 o abbia aperto la sede legale e/o operativa nel Comune di San Benedetto del Tronto (AP) nel medesimo periodo, secondo la data risultante al Registro delle Imprese della C.C.I.A.A..

Per poter usufruire dell’agevolazione, le imprese devono:

– avere la sede legale e/o operativa nel Comune di San Benedetto del Tronto, nel medesimo immobile oggetto dell’esenzione che deve essere direttamente e interamente utilizzato per lo svolgimento della nuova attività;

– essere una nuova attività commerciale e di servizi non derivante da fusioni, cessioni o subingressi di attività preesistenti né da ampliamento, ammodernamento, riconversione o ristrutturazione di iniziative precedenti;

– i titolari delle nuove attività non devono essere destinatari di provvedimenti iscritti nel Casellario Giudiziario e dei Carichi Pendenti e devono essere in regola con l’assolvimento degli obblighi legislativi e contrattuali nei confronti di INPS, INAIL e Cassa Edile;

 

L’impresa richiedente dovrà debitamente documentare il numero delle unità lavorative impiegate nell’attività.

 

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *