mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Italia > Dottoressa di turno alla guardia medica violentata nel Catanese

Dottoressa di turno alla guardia medica violentata nel Catanese

< img src="https://www.la-notizia.net/crotone" alt="crotone"

Catania, aggredita e violentata dottoressa di turno alla guardia medica. Arrestato nella notte dai carabinieri di Acireale un italiano di 26 anni residente nello stesso paese.

Il giovane avrebbe fatto ingresso nell’ambulatorio con la scusa di farsi curare. Subito dopo avrebbe però danneggiato la stanza e abusato del medico in servizio. A lanciare l’allarme un passante che ha avvertito le urla della donna. Subito sul posto i carabinieri. La dottoressa è stata soccorsa dai militari che, dopo aver fatto irruzione, hanno messo le manette al giovane ancora seminudo.

L’aggressore è un operaio originario di Santa Caterina. La donna è ora ricoverata nell’ospedale di Acireale per gli accertamenti di rito. “L’ho sentita gridare ‘aiuto, aiuto’ – ha raccontato il testimone – e ho immaginato che cosa stesse accadendo, per questo ho chiamato i carabinieri che sono arrivati subito”.

Sebastiano Crimi, 53 anni, ricostruisce così l’aggressione. L’uomo abita proprio di fronte la struttura. “Mi sono affacciato dal balcone – ha aggiunto – e ho visto la dottoressa uscire urlando assieme a un uomo con i pantaloni ancora abbassati. Sono arrivati i carabinieri che hanno soccorso la donna e arrestato l’uomo”.