martedì, Ottobre 27, 2020
Home > Marche > Grottammare: marciapiedi non accessibili a tutti

Grottammare: marciapiedi non accessibili a tutti

L’ennesima segnalazione da parte di Giuseppe Greco, presidente della Consulta Comunale di Grottammare sulla Disabilità, ha segnato anche questa settimana.

I marciapiedi in zona Filippo Pirani, Piazza A. Volta, sarebbero gravemente danneggiati e ciò renderebbe assai difficoltoso il transito nella zona per tutte le persone con disfunzioni fisiche.

Giuseppe Greco, portatore d’una disabilità fisica che lo costringe su di una carrozzina elettrica, ha lamentato lo stato fatiscente in cui sono ridotti i marciapiedi della città diverse volte. Egli ha già protestato in passato, anche in prima persona. L’ultimo caso risale a meno di un mese fa. L’uomo, infatti, il 28 agosto, giunse alla decisione di bloccare il traffico per circa un’ora. Tutto ciò perché, come al solito, le vetture posteggiate nel parcheggio a spina di pesce davanti all’ufficio postale di Grottammare occupavano anche gran parte del marciapiede, rendendo impossibile il transito delle sedie a rotelle.

La Consulta Comunale per la Disabilità si sta battendo da tempo per riuscire ad alleviare le problematiche che affliggono i diversamente abili della zona. Purtroppo il trasporto dedicato ai disabili permane in uno stato d’insufficienza e le barriere architettoniche rimangono ancora molte.

Anche stavolta si chiede una risposta da parte del comune, che tanto sta facendo per rendere la città accessibile a tutti, anche a coloro che si trovano tutti i giorni a dover affrontare limiti fisici importanti.

Lorenzo Pallotta

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *