venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Italia > Caporalato in Calabria, arrestati due fratelli

Caporalato in Calabria, arrestati due fratelli

Pagavano i braccianti in base al colore della pelle: arrestati due fratelli dai carabinieri della Compagnia di Paola nell’ambito di un’operazione contro il caporalato.

Pesanti le accuse: intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, aggravati dalla discriminazione razziale. Da quanto gli inquirenti sono riusciti ad appurare, avrebbero fatto lavorare in nero nella loro azienda agricola migranti africani, romeni e indiani con una paga stabilita sulla base del colore della pelle. I “bianchi” percepivano 10 euro in più degli altri, 35 euro contro 25 al giorno.