sabato, Ottobre 24, 2020
Home > Abruzzo > Teramo, Confartigianato “Realizzare un borgo artigiano per recuperare Piazzetta del Sole”

Teramo, Confartigianato “Realizzare un borgo artigiano per recuperare Piazzetta del Sole”

Teramo – Dopo le grida di allarme lanciate negli ultimi giorni sulla situazione di degrado e di abbandono in cui versa la Piazzetta del Sole, in pieno centro storico a Teramo, la Confartigianato rilancia una proposta già esposta in passato a sindaci e assessori che si sono succeduti negli anni: realizzare un borgo artigiano recuperando i locali in disuso.

Questa la soluzione esposta dal Presidente della Confartigianato, Luciano Di Marzio, per restituire alla città un angolo storico e caratteristico, amato dai teramani, diventato, come denunciato dagli stessi residenti, luogo di ritrovo di tossici.

Il Progetto, mai ascolatato, prevedeva di riportare in Piazzetta del Sole e nelle vie limitrofe, fino ad inglobare Corso Porta Romana, le botteghe artigiane con i loro capolavori in ceramica, ferro battuto, vetro, oro; attività ormai quasi estinte come quelle dello scalpellino, del ricamo, del tombolo, dell’impagliatura delle sedie, della realizzazione di cesti in vimini fino ad arrivare a quelle relative alla preparazione del gelato artigianale, del cioccolato e la riapertura di vecchie trattorie con piatti tipici e tradizionali teramani.

“Questa è la vera soluzione per “riportare” i cittadini abruzzesi, quelli di tutte le Regioni Italiane ed i turisti di tutto il mondo a Teramo – spiega in una nota Di Marzio – A questo progetto naturalmente si dovrà aggiungere il recupero del vecchio Anfiteatro Romano, la valorizzazione dei nostri musei e delle antichità dell’epoca romana presenti in città. Tutto questo porterà anche il rilancio delle attività commerciali presenti nel centro storico che, se non hanno già chiuso, sono ormai agonizzanti. Il Progetto servirà anche a rivitalizzare Teramo una città che ormai sta morendo – e conclude – La presenza delle botteghe artigiane e dei visitatori sicuramente sarebbe utile anche per allontanare gli attuali frequentatori della piazzetta del Sole risolvendo un problema ritornato alla ribalta proprio in questi ultimi giorni”.

Alessia Stranieri

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *