venerdì, Ottobre 23, 2020
Home > Italia > Muore 48 ore dopo il trapianto di cuore: era di un cardiopatico

Muore 48 ore dopo il trapianto di cuore: era di un cardiopatico

cisl
Il cuore proveniva da Milano ed era di un 50enne deceduto poche ore prima per un attacco cardiaco.  Aveva dato il suo consenso all’espianto degli organi. L’intervento pare essere stato eseguito in maniera corretta ma l’errore starebbe a monte:  l’errore medico sarebbe stato effettuato al San Raffaele, che avrebbe dovuto valutare l’idoneità dell’organo al trapianto. L’inchiesta, ancora contro ignoti, è passata quindi nelle mani della Procura di Milano.

Il San Raffaele ha avviato una verifica interna sul caso: “Stiamo cercando di ricostruire l’accaduto. In questo momento stiamo mettendo insieme tutti gli elementi per ricostruire la vicenda”.

Intanto il direttore del Cnt (Centro nazionale trapianti), Alessandro Nanni Costa, parla di cuore nelle condizioni di essere trapiantato: “L’organo, impiantato nell’uomo che è deceduto dopo un trapianto dalla coronarografia, era risultato normale. Il donatore aveva auto un arresto cardiaco in una piscina,  ma il cuore aveva poi ripreso a battere normalmente. I danni cerebrali ne avevano però causato la morte. I controlli avevano poi verificato la normale funzione cardiaca ed il trapianto è avvenuto nei tempi stabiliti”.

Sulla vicenda insorge il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, durante un intervento su Radio Capital: “È una vicenda gravissima per un sistema d’avanguardia come il nostro. Facciamo trapianti in tutto il mondo, siamo leader. È tragico e inaccettabile, agiremo di conseguenza”.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

One thought on “Muore 48 ore dopo il trapianto di cuore: era di un cardiopatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *