domenica, marzo 24, 2019
Home > Italia > Sanitopoli abruzzese: Del Turco assolto da reato associativo. Trifuoggi ribadisce “concussione accertata”

Sanitopoli abruzzese: Del Turco assolto da reato associativo. Trifuoggi ribadisce “concussione accertata”

< img src="https://www.la-notizia.net/cassazione" alt="cassazione"

Perugia – L’ex presidente della Regione Abruzzo, Ottaviano Del Turco, è stato assolto dal reato di associazione per delinquere dalla Corte d’Appello di Perugia al termine del processo sulla cosiddetta ‘Sanitopoli abruzzese’. Il collegio ha rideterminato per lui la condanna in 3 anni e 11 mesi. I giudici hanno inoltre trasformato l’interdizione dai pubblici uffici da perpetua a cinque anni.

Nel processo di secondo grado celebrato all’Aquila gli erano stati inflitti quattro anni e due mesi, poi la Cassazione ha annullato quella parte di sentenza inviando gli atti a Perugia.

Assolti, sempre “perché il fatto non sussiste”, anche l’ex segretario generale della presidenza della Giunta regionale, Lamberto Quarta, e l’ex capogruppo della Margherita in Consiglio regionale, Camillo Cesarone.


Gli avvocati Giandomenico Caiazza e Pietro Gigliotti si ritengono soddisfatti dell’assoluzione dell’ex presidente Del Turco commentando all’Ansa che “non c’ è stata alcuna associazione per delinquere che si era impossessata della Regione Abruzzo pur essendo stata quella giunta defenestrata da questa iniziativa giudiziaria”.

La difesa ora si prepara a chiedere la revisione del processo nel quale l’ex presidente è stato condannato per induzione indebita, ossia per la vecchia concussione per induzione modificata dalla Legge Severino, al termine dell’inchiesta sulla cosiddetta Sanitopoli.

Dal canto suo l’ex procuratore capo della Procura di Pescara, Nicola Trifuoggi, che insieme ai pm Giampiero Di Florio e Giuseppe Bellelli, diede vita al processo, ritiene che il reato di associazione per delinquere, per il quale sono previsti cinque anni, non sia il reato più grave. Per le tangenti, invece, la pena massima è di otto anni e in merito Trifuoggi ribadisce che la concussione e’ evidente e definitivamente accertata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: