sabato, Ottobre 24, 2020
Home > Italia > Catania, violenza dopo la discoteca: fermati in tre

Catania, violenza dopo la discoteca: fermati in tre

CATANIA –  Si era fidata di uno dei tre ragazzi, che aveva conosciuto in discoteca. Ma si è trattato di una fiducia mal riposta. Il passaggio a casa si è trasformato in uno stupro brutale. Subito dopo è stata abbandonata sul ciglio dlla strada. Vittima una giovane di 25 anni violentata nella notte tra sabato e domenica a Misterbianco. I tre catanesi di 36, 34 e 23 anni, sono stati fermati dai carabinieri per violenza sessuale. L’inchiesta è coordinata dal procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, dall’aggiunto Marisa Scavo e dal sostituto Fabio Regolo.

La vicena ha avuto inizio alla discoteca “Vecchia Dogana”.  La 25enne, secondo quanto ricostruito, avvea deciso di trascorrere la serata in discoteca insieme ad a una persona conosciuta su un social network.

Dopo aver fatto conoscenza con un ragazzo in pista la ragazza aveva accettato di essere riaccompagnata a casa ma appena salita nell’auto ha trovato gli altri due già all’interno dell’auto. E’ stata portata in campagna, a Misterbianco, dove ha subito l’abuso.

A lanciare l’allarme un passante, che le ha prestato il primo soccorso ed ha allertato le forze dell’ordine.
La ragazza è stata portata in ambulanza all’ospedale Garibaldi di Catania, dove è stata ricoverata. I carabinieri hanno sequestrato i cellulari dei tre fermati: conterrebbero dei filmati girati durante la notte.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *