mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Mondo > Famiglie separate dalla guerra, la Corea del Sud spinge per la riunificazione

Famiglie separate dalla guerra, la Corea del Sud spinge per la riunificazione

< img src="https://www.la-notizia.net/famiglie.jpg" alt="famiglie"

SEUL – Il ministro dell’Unificazione della Corea del Sud, Cho Myung-gyon, ha invitato la Corea del Nord a accettare l’offerta di organizzare riunificazioni di famiglie separate ai confini.

“Ancora una volta invito la Corea del Nord a non ignorare il dolore e aderire al percorso per risolvere il problema”, ha detto Cho in un discorso a una cerimonia annuale per il giorno delle famiglie separate.

Seul a luglio ha chiesto la possibilità di mediare con Pyongyang per organizzare riunificazioni di famiglie sud e nordcoreane separate dalla guerra coreana del 1950-53, ma il regime nordcoreano non ha risposto.

Dall’ultima riunificazione dell’ottobre 2015 in Corea del Nord, le due Coree non ne hanno tenute per due anni, alimentando le preoccupazioni di chi non ha più avuto la possibilità di vedere i propri familiari.

“Le attuali relazioni tra le due Coree sono in una situazione grave e difficile, ma il governo continuerà a sostenere che la questione delle famiglie separate dovrebbe essere risolta a prescindere dalle condizioni politiche e militari”, ha detto il ministro.

“Concedere ai familiari di mantenersi in contatto è un fatto umano di fondamentale importanza ed una priorità assoluta per un governo”, ha sottolineato il ministro, aggiungendo che la questione è urgente anche perchè molti degli appartenenti a famiglie separate cominciano ad essere decisamente anziani.

“Per il governo – ha concluso – , è anche un dovere naturale ricordare  e condividere il dolore e la speranza di famiglie separate che sono state maggiormente colpite dalla guerra (coreana) e dalla seguente divisione nazionale”.