mercoledì, Dicembre 8, 2021
Home > Italia > Pordenone, accoltella dopo una festa la ex ed il nuovo fidanzato

Pordenone, accoltella dopo una festa la ex ed il nuovo fidanzato

Tenta di uccidere la ex ed il nuovo fidanzato di lei dopo una festa. Poi tutto qui: “Ho fatto una cazzata”.Vittime Alessia Fadelli, studentessa di 19 anni di Fontanafredda (Pordenone), e Ludwig Bolzan, 19enne di Pordenone. La giovane è stata raggiunta da tre coltellate all’addome e dopo l’intervento d’urgenza in ospedale, è ora in prognosi riservata.  Autore del gesto Samuele Da Re, 20 anni: non riusciva ad accettare di essere stato lasciato.
La giovane è stata trasportata in ospedale in condizioni gravissime in elicottero. Il personale medico si dice comunque fiducioso: la giovane non sembrerebbe essere in pericolo di vita.
La tragedia ha avuto il proprio incipit durante una festa di compleanno alla quale i due neo fidanzati venerdì sera hanno deciso di partecipare nell’albergo in ristrutturazione “Ciasa de Gahja” di Budoia. Sapendo che lì avrebbe incontrato la ex, li ha raggiunti all’evento anche Samuele Da Re. Nel corso dei festeggiamenti il giovane si è comportato in mnaiera pressochè normale, senza dare segni visibili di collera o malanimo. Il problema si è verificato quando è venuto a sapere che la ex ed il nuovo fidanzato avevano scelto di pernottare in una delle stanze messe a disposizione dalla struttura alberghiera.
Ed è stato a questo punto che si è verificata la tragedia. Da Re ha afferrato un coltello e si è presentato nella stanza dove i due stavano dormendo. In preda all’alcol e all’ira, si è scaraventato contro i due ragazzi, malgrado i tentativi della giovane di farlo calmare.  Non c’è stato nulla da fare: tre coltellate l’hanno raggiunta al ventre: Poi è stata la volta di Bolzan, che cercava di difendere la ragazza. Infine Ia fuga a piedi. I Carabinieri della Compagnia di Sacile (Pordenone) lo hanno fermato poco dopo a Polcenigo (Pordenone) e arrestato. Queste le sue prime parole: “Ho fatto una cazzata”.