sabato, Ottobre 24, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Teramo, Palazzo Melatino apre ai visitatori: la Fondazione espone un ritratto del Cardinale Acquaviva

Teramo, Palazzo Melatino apre ai visitatori: la Fondazione espone un ritratto del Cardinale Acquaviva

Teramo – La Fondazione Tercas ha aderito anche quest’anno all’ iniziativa INVITO A PALAZZO promossa dall’ABI (Associazione Bancaria Italiana) che prevede, ogni primo sabato del mese di Ottobre, l’apertura e le visite guidate delle sedi storiche degli Istituti associati, offrendo la possibilità ai cittadini e ai turisti di visitare Palazzi normalmente non aperti al pubblico.

L’iniziativa si svolge con il patrocinio della Commissione nazionale Unesco, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Ritenendo tale iniziativa di particolare interesse, l’ACRI ha esteso anche alla Fondazioni e Casse di Risparmio la possibilità di partecipare.

In occasione di questa XVI edizione, che si terrà sabato 7 ottobre dalle ore 10 alle 19, i visitatori di PALAZZO MELATINO a Teramo, sede della Fondazione Tercas, potranno vedere con ingresso gratuito – oltre che le collezioni di ceramiche antiche e moderne e i ritrovamenti archeologici – anche  un dipinto della sua Raccolta d’Arte che sarà esposto per la prima volta al pubblico: Ritratto del Cardinale Giulio Acquaviva (1546-1576 – attribuito alla scuola del Tiziano.

L’esposizione del Dipinto rientra nell’ambito di un progetto  –  promosso dall’Amministrazione Comunale di Atri e sostenuto dalla Fondazione Tercas –  di  conoscenza e di valorizzazione della storia della famiglia Acquaviva d’Aragona, per cui già due anni fa ad Atri, città di cui furono Duchi, si è tenuto un Convegno, realizzato in collaborazione con la Pontificia Università Gregoriana, sull’opera di Padre Claudio Acquaviva (1581-1615), quinto  Preposito Generale della Compagnia di Gesù, nonché zio del Cardinale Giulio.

I visitatori potranno conoscere il profilo storico del Cardinale attraverso una scheda redatta dal professor Roberto Ricci dalla quale emergono, tra l’altro, nuovi ed  inediti elementi biografici tra i quali figura la sua amicizia con Miguel de Cervantes, l’autore del Don Chisciotte!

Palazzo Melatino, dalle 17 alle 19, ospiterà, inoltre, i partecipanti all’evento LECTUS tra i quali il Presidente Enrica Salvatore che leggerà un brano tratto da L’Arminuta della “teramana” Donatella di Pietrantonio, vincitrice della recente edizione del Premio Campiello.

Ricordiamo che Palazzo Melatino è aperto ai visitatori – non solo in questa occasione – ma tutto l’anno negli orari di ufficio: la mattina dalle 8 alle 14 ed anche nei pomeriggi di martedì, mercoledì e giovedì dalle 14 alle 18.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *