venerdì, Ottobre 30, 2020
Home > Italia > TERREMOTO, M5S: PD CERCA DI NASCONDERE INCOMPATIBILITA’ DE MICHELI

TERREMOTO, M5S: PD CERCA DI NASCONDERE INCOMPATIBILITA’ DE MICHELI

In Giunta delle elezioni Pd ed Mdp fanno ostruzionismo: smentiti dal ministro Finocchiaro. Durante il question time in Aula reso noto che la nomina di De Micheli a Commissario sarà pubblicata in Gazzetta Ufficiale solo oggi, a un mese dall’addio di Errani

ROMA, 4 ottobre – “Il governo e il Pd si stanno goffamente rimpallando la praticasull’incompatibilità di Paola De Micheli che, in base alla legge 60 del ’53 non può contemporaneamente ricoprire le cariche di parlamentare e di Commissario alla ricostruzione. Per quanto cerchino di girarci intorno la questione resta tutta da chiarire e non molleremo di un centimetro: De Micheli non può mantenere entrambe le cariche”.

Così i deputati del MoVimento 5 Stelle in Giunta delle elezioni hanno commentato ieri il question time illustrato da Fabiana Dadone e Davide Crippa al quale ha risposto il Ministro per i Rapporti col Parlamento, Anna Finocchiarro.

“Oggi il ministro Finocchiaro ha reso noto che il DPR sulla nomina di De Micheli a Commissario era stata trasmessa al Parlamento il 26 settembre scorso e che comunque, già prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale – che avverrà domani – ,l’emanazione di tale Decreto rende la sua nomina effettiva. Si tratta di un’affermazione all’opposto rispetto a quanto detto il giorno dopo, il 27 settembre in Giunta delle Elezioni da Pd ed Mdp: in quella sede avevamo chiesto di discutere questo caso di incompatibilità ma ci avevano risposto che ciò non era ancora possibile dal momento che si doveva prima attendere la pubblicazione della sua  nomina in Gazzetta. Solo a quel punto De Micheli poteva essere considerata ufficialmente in carica.

Il 27 settembre l’atto di trasmissione del Dpr alla Camera non era stato poi comunicato per tempo al Presidente della Giunta, che dunque non aveva potuto prenderne visione. La sensazione è che si stia cercando di mischiare le carte per dilatare i tempi: questo perché anche loro sanno che esiste l’incompatibilità di De Micheli. La risposta del ministro Finocchiaro poi ha messo fine a una pantomima: finalmente la nomina di De Micheli domani sarà pubblicata in Gazzetta Ufficiale. Ci è voluto un mese perché avvenisse il passaggio di consegne tra Vasco Errani e l’attuale sottosegretario al Mef, un mese nel corso del quale la macchina del commissario alla ricostruzione è rimasta immobile”.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *