domenica, Ottobre 25, 2020
Home > Abruzzo > UniTe, torna STAR Bene con attività e laboratori sul tema “Alimentazione e sostenibilità”

UniTe, torna STAR Bene con attività e laboratori sul tema “Alimentazione e sostenibilità”

Teramo E’ stata presentata in questi giorni, all’interno della Sala Tesi del Plesso SPOL dell’Università degli Studi di Teramo, la II edizione di STARBene 2017.

L’evento, il 14 e 15 ottobre, porterà all’interno dell’Università degli Studi di Teramo, laboratori, tavole rotonde, degustazioni, incontri sui temi del benessere e della sostenibilità. Alimentazione e sostenibilità sarà il fil rouge che collegherà molte delle tante attività ed iniziative che, anche quest’anno, le oltre trenta associazioni che hanno aderito offriranno ai cittadini teramani e a tutti i visitatori di questa due giorni dedicati al benessere. Il progetto S.T.A.R. BENE  è promosso dal Centro Servizi per il Volontariato e dall’associazione Psikè di Teramo che hanno voluto riproporre all’attenzione dei cittadini teramani, anche in questa seconda edizione, i temi della prevenzione  e della ricerca del benessere  psicologico, corporeo ed emotivo ma in una forma più ampia, condivisa e globale.  

Le due giornate sono state divise per tema, la prima dedicata ai ragazzi e ai giovani, la seconda al benessere degli anziani e alla famiglia.

L’evento si apre, a partire da questa edizione, a un concorso tematico, lo S.T.A.R. Bene Contest, che abbraccerà varie discipline artistiche. L’obiettivo è quello di promuovere l’arte e la consapevolezza in tutte le sue forme, sostenendo da un lato gli Artisti e il loro lavoro, dall’altro la divulgazione dei temi del benessere di volta in volta proposti nelle varie edizioni di S.T.A.R. Bene. Il 14 ottobre, alle 17.00, diversi artisti, non solo abruzzesi, ma provenienti dal veneto, Roma e Milano presenteranno, nell’Aula Magna dell’Università di Teramo, dipinti, disegni, sculture, fotografie, grafiche-grafiche digitali, installazioni, performance etc… tutte opere ispirate al tema di quest’anno, Alimentazione e Sostenibilità, ma inteso nella sua valenza umana e globale e in un’accezione lata. Sarà inoltre possibile ammirare, fuori concorso, la mostra fotografica CORTECCIA, di Pasquale Tarquini a cura della Compagnia dei Merli Bianchi.

Da non perdere la giornata di domenica 15 ottobre che vedrà alle ore 16.00 un convegno in collaborazione con l’Università di Teramo dal titolo Alimentazione e Sostenibilità, come la congiunzione tra la tradizione agroalimentare e i nuovi studi scientifici e giuridici possano divenire la chiave di volta per il nostro futuro.

Molti i docenti e i ricercatori dell’Università di Teramo che interverranno all’interno del convegno, tra cui: Dino Mastrocola, Prorettore Vicario Università di Teramo, che proporrà l’interessante tema dello spreco alimentare, andando a delineare due proposte per contribuire al suo contenimento; Mauro Serafini, Professore Ordinario Nutrizione Umana Università di Teramo, che spiegherà quali sono gli alimenti funzionali sia per l’uomo che per il pianeta; Antonio Sorgi, Direttore ADSU Teramo, che delineerà le azioni che l’Azienda può attuare per il contenimento dello spreco alimentare e la valorizzazione dell’umido. Interverranno anche Luciana Farina, Amministratore Cooperativa Blue Line; Federica Girinelli, Dottoressa in Diritto Privato Università di Teramo; Andrea D’Alessio, Dottorando in Diritto Privato Università di Teramo e Simona Olivieri, Az. Agricola Il Borgo degli Gnomi. Modererà l’incontro Alessandra Martelli, Docente Università di Teramo.

Altra novità di quest’anno Pillole di Benessere, una serie d’incontri informativi e dimostrativi su alimentazione e pratiche sostenibili a cura di diverse aziende agricole, artigiani e associazioni locali che saranno presenti alla due giorni di S.T.A.R. Bene. Gli incontri tratteranno temi quali: la riscoperta dei grani antichi, l’autoproduzione di cosmetici, l’altra spesa e i gruppi di acquisto solidale, le regole per una corretta alimentazione nell’infanzia, e tanto altro ancora. Gli incontri si terranno sia sabato 14 che domenica 15 ottobre all’interno dello spazio espositivo dedicato alle aziende del territorio.

Del ricchissimo programma della manifestazione vogliamo segnalarvi lo spazio del sabato mattina completamente dedicato alle classi quinte della scuola primaria di primo grado. La mattinata che si aprirà con lo spettacolo teatrale Alberi, Alberi, Alberi a cura della Compagnia dei Merli Bianchi e Centro Studi Transumanze e proseguirà con diversi laboratori che vedranno i giovani alunni delle scuole teramane coinvolti in diverse attività tra cui: l’Eco tessitura proposta dall’associazione Il lavoro Impreciso, la scoperta e la creazione nel laboratorio Pennuti Inventati e immaginati… Pennuti Sognati delle Cornacchie Impertinenti, i Giochi con la farina dell’Associazione Ge.Co., Le emozioni che nutrono presentato dall’Associazione A Piccoli passi, imparare che gli scarti della cucina non si buttano, proposta da Legambiente e tanti altri…

Ma S.T.A.R. Bene, ricordiamolo, è anche laboratori per adulti e bambini, pratiche corporee e meditative, stili di vita sostenibili, spettacoli teatrali e tanto altro, grazie alle oltre 30 associazioni presenti che proporranno al pubblico della manifestazione nuovi modi e stili di vita. Anche quest’anno tutti i laboratori saranno gratuiti, aperti a tutti coloro che vorranno provare nuove discipline o sperimentare e scoprire nuovi modi per rispettare l’ambiente e il mondo in cui viviamo.

Tra i laboratori vogliamo segnalare: la Classe Bioenergetica, a cura di PSIKè, del sabato pomeriggio; per la domenica mattina Nutrimento per il Corpo e Nutrimento per il Cervello a cura di Chicco Integrale e Caleidoscopio e Yoga sulla sedia, Nutrimento e sostegno a cura del Centro Yoga Yap; la domenica pomeriggio il Laboratorio di teatro del Centro Studi Transumanze, la Classe di meditazione a cura di Sangha, Tutto fa brodo. Le emozioni e le relazioni, ogni cosa ci insegna qualcosa di Aspic Teramo, Classe di Tai Chi della Wang Accademy. Ci si potrà iscrivere ai laboratori il giorno stesso, entro mezz’ora dal loro inizio, presso la segreteria di S.T.A.R. Bene, situata all’ingresso del blocco di Giurisprudenza che ospita la manifestazione.

 L’Ingresso a S.T.A.R. Bene è, ovviamente, gratuito. Per ulteriori informazioni e consultare il programma completo potete andare sulla nostra pagina Facebook: @starbeneteramo

S.T.A.R. Bene, organizzato dal Centro Servizi per il Volontariato di Teramo e dall’Associazione PSIKè, è in collaborazione con il Comune di Teramo, l’Università degli Studi di Teramo , L’ADSU Azienda per il Diritto allo Studio Universitario di Teramo e il CO.GE. Comitato di Gestione per il Fondo Speciale per il Volontariato della Regione Abruzzo ed è patrocinata dalla AUSL di Teramo, dall’Ordine degli Psicologi dell’Abruzzo, Accessible Yoga, ELaSTiCO faART di Bologna, ACS Abruzzo Circuito Spettacolo, il Teatro Comunale di Teramo  e Mamma Dove Mi Porti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *