mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Mondo > Linea dura di Trump contro l’Iran: “Nessuna via per il nucleare”

Linea dura di Trump contro l’Iran: “Nessuna via per il nucleare”

< img src="https://www.la-notizia.net/iran.jpg" alt="iran"

WASHINGTON – Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha previsto una linea più dura contro l’Iran: si tratta di una nuova strategia in sei punti che include il contrasto a “tutte le minacce maligne derivanti dalle attività del governo”.

In un “documento” sulla nuova strategia degli Stati Uniti contro l’Iran, la Casa Bianca ha detto: “L’Iran esporta la violenza, destabilizza i suoi vicini, e sponsorizza il terrorismo all’estero”.

“Il comportamento sconsiderato del regime iraniano, e l’IRGC, in particolare, rappresenta una delle minacce più pericolose per gli interessi degli Stati Uniti e per la stabilità nell’area”. L’IRGC è il noto e da molto temuto Corpo delle Guardie rivoluzionarie islamiche dell’Iran.

“Il regime iraniano ha approfittato dei conflitti regionali e dell’instabilità per espandere in modo aggressivo la sua influenza regionale e minacciare i suoi vicini con poca spesa nazionale o internazionale per le sue azioni”, si legge ancora nel comunicato.

Rex Tillerson ha consultato la Gran Bretagna, la Cina, la Francia e la Russia sulla questione Iran.

Sono elencati tra gli altri fattori lo sviluppo balistico di missili di Teheran, “l’ostilità implacabile nei confronti di Israele”, ed il supporto a “terrorismo e estremismo”.

“Combatteremo  – questa la posizione degli Stati Uniti – le minacce a noi e ai nostri alleati provenienti dai missili balistici e da altre armi asimmetriche. Raduneremo la comunità internazionale per condannare le violazioni dell’IRGC relativamente ai diritti umani e alla sua ingiusta detenzione dei cittadini americani e di altri stranieri con accuse pretestuose”.

Dal fronte iraniano, il presidente del Parlamento, Ali Larijani, ha dichiarato che “se gli Usa non lo attuano, non rimarrà niente dell’accordo sul nucleare” e “nell’arena internazionale emergerà una nuova questione”. C’è la possibilità che anche l’Iran si ritiri dall’accordo, se lo faranno gli Stati Uniti.

Non è ancora chiaro tuttavia quale decisione abbia preso Trump sull’accordo tra Teheran e il gruppo 5+1 sul programma nucleare iraniano. La dichiarazione presidente degli Stati Uniti è attesa alle 18.45 italiane.