domenica, Ottobre 25, 2020
Home > Abruzzo > Roseto, futuro della Rolli. La Rsu invita Di Girolamo all’incontro con Lolli

Roseto, futuro della Rolli. La Rsu invita Di Girolamo all’incontro con Lolli

IL SINDACO RICEVE I SINDACALISTI DEL GRUPPO SALPA

LA RSU ESPRIME PREOCCUPAZIONE PER IL FUTURO DELL’AZIENDA

E INVITA IL PRIMO CITTADINO ALL’INCONTRO CON LOLLI

Roseto – Il sindaco Sabatino Di Girolamo ha incontrato questa mattina, nella sala giunta, una folta delegazione di sindacalisti per analizzare la situazione dell’azienda Salpa.

Una riunione, richiesta dai rappresentanti dei lavoratori, lunga e cordiale a cui hanno partecipato anche il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Simone Tacchetti, l’assessore alla Manutenzione, Nicola Petrini. Per i sindacati erano presenti i segretari generali Franco Pescara, della Fai-Cisl, Franco Di Ventura della Flai-Cgil, Delfino Coccia, della Uil, e le Rsu (Rappresentanze sindacali unitarie) dell’azienda.

La delegazione ha voluto precisare all’amministrazione comunale, a scanso di equivoci, che è stata sempre estremamente collaborativa con l’azienda quando si è trattato di implementare e disciplinare la produzione nello stabilimento di Roseto.

I sindacalisti hanno specificato di non essersi mai sottratti alla collaborazione con l’azienda nell’interesse della crescita della Salpa e mai si sottrarranno. Tuttavia, hanno rappresentato al sindaco alcuni problemi.

Per esempio: l’opportunità di innestare un quarto turno e le modalità di lavoro in un nuovo contratto lavorativo aziendale che è scaduto a dicembre 2012, e non è stato possibile, finora, ricontrattarlo. I rappresentanti dei lavoratori hanno, quindi, ribadito la massima disponibilità a una rinegoziazione del contratto aziendale che manca da cinque anni. Per quanto riguarda il paventato trasferimento di alcuni rami aziendali ad Alanno, hanno espresso la propria profonda preoccupazione per questa scelta in quanto, a fronte del trasferimento di parte del confezionamento, manca, invece, un piano industriale che certifichi la permanenza del livello occupazione su Roseto e rassicuri le prospettive lavorative in città.

“Mi sono messo a disposizione dei sindacalisti per conoscere passo passo gli sviluppi della vicenda”, ha detto il primo cittadino, “I rappresentanti dei lavoratori mi hanno invitato ufficialmente all’incontro che terranno mercoledì 18 a Pescara con il vicepresidente della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli, e, ovviamente, ho dato loro la piena disponibilità a partecipare. La mia amministrazione è, naturalmente, favorevole a qualsiasi eventuale richiesta di ampliamento aziendale, sul territorio di Roseto degli Abruzzi, in conformità a quanto fatto in passato da tutte le amministrazioni comunali”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *