venerdì, Ottobre 30, 2020
Home > Italia > Dafne è viva e sta bene, ma che cosa è successo davvero?

Dafne è viva e sta bene, ma che cosa è successo davvero?

VARESE – Dafne è viva e sta bene: è stata trovata a bordo di un’auto fermata dalla Stradale all’autogrill di Castronno. Dafne Di Scipio, 20 anni,  era andata alla “sbarra” di Marnate per comprare droga insieme al convivente. Dopo essersi addentrata nel bosco da sola, la giovane avrebbe iniziato a urlare. Il compagno sarebbe sceso dall’auto e avrebbe visto persone di nazionalità straniera condurla via. Avrebbe cercato di bloccarli, essendo poi sottoposto a pesanti percosse.

La zona è prediletta dai pusher per l’assenza delle forze dell’ordine. Non è ancora chiaro chi abbia dato fuoco all’auto dei due giovani.  L’uomo avrebbe dichiarato che sarebbero stati due marocchini a bruciargli l’auto. Ad ora non ci sono indagati.

Secondo la versione di una donna del paese, invece, il convivente di Dafne sarebbe uscito dal bosco dicendo che gli spacciatori avevano rapito Dafne per un debito di 50 euro.

Ora Dafne dovrà chiarire molti aspetti: il compagno aveva dichiarato che era stata rapita. Lei ha detto invece di essersi allontanata per sua volontà.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *