sabato, Ottobre 31, 2020
Home > Italia > L’inchiesta contro la pedofilia porta alla luce immagini di Yara Gambirasio

L’inchiesta contro la pedofilia porta alla luce immagini di Yara Gambirasio

< img src="https://www.la-notizia.net/yara-gambirasio.jpg" alt="yara gambirasio"

Scoperta choc nell’ambito dell’inchiesta contro la pedofilia condotta dalla polizia postale del Trentino Alto Adige. L’operazione, denominata Black Shadow, ha portato a 10 arresti. Sono invece 48 gli indagati. Nel corso delle indagini, gli inquirenti avrebbero rinvenuto sul pc di un 53enne di Rimini immagini di Yara Gambirasio, uccisa a Brembate nel 2011, vicino a preghiere blasfeme.

L’inchiesta ‘Black Shadow’ di Trento ha svelato una lunga catena di presunti pedofili che si nascondeva nel web, scambiandosi immagini e comunicando grazie a programmi di messaggistica istantanea. La scoperta sarebbe ora al vaglio dei legali della difesa di massimo Bossetti, condannato all’ergastolo per l’omicidio di Yara Gambirasio.

Le indagini hanno preso il via dall’arresto di un 38enne altoatesino, trovato in possesso di ingente materiale digitale (foto/video) contenente esibizioni pornografiche di minorenni.
L’uomo é risultato essere il fulcro di una rete di 48 persone che producevano o condividevano il materiale illecito in Trentino Alto Adige, Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Abruzzo, Puglia, Campania, Sicilia e Sardegna.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *