sabato, Ottobre 24, 2020
Home > Mondo > Il Portogallo è “World Travel Award”

Il Portogallo è “World Travel Award”

< img src="https://www.la-notizia.net/portogallo.jpg" alt="portogallo"

Portogallo in cima alle classifiche delle località turistiche più ambite. Se non ci siete ancora stati, rimediate.

Non è per caso e non è per gioco che questo Paese ha vinto il prestigioso premio World Travel Award per il 2017. Significa che è il Portogallo la meta turistica migliore e più gettonata d’Europa, come hanno decretato gli esperti riuniti a San Pietroburgo, alla luce di dati che non lasciano spazio a dubbio alcuno.

Migliaia di prenotazioni parlerebbero già da sole, ma a ciò si aggiungono anche gli oltre 2.000 premi turistici che le singole località del Paese hanno vinto in un solo anno, questo in corso, e questa riscoperta di una terra che fino a pochi anni fa voleva dire soltanto “pellegrinaggi a Fatima” è un rendere giustizia alla incredibile “diversità dei paesaggi, accessibilità, facilità di movimento all’interno del Paese e cordialità e accoglienza” che il Portogallo ha saputo offrire nel migliore dei modi al mondo.

Il premio va anche condiviso tra tutti gli abitanti, dal politico che ha messo a disposizione i fondi fino all’ultimo netturbino che ha pulito una via, perché non c’è posto in questa nazione che non abbia una caratteristica turistica invitante.

Tra i riconoscimenti assegnati in questa edizione del World Travel Award al Portogallo:  miglior porto di crociera (Lisbona), migliore destinazione su isole (Madeira), migliore destinazione balneare in Europa (Algarve) e miglior Ente ufficiale del Turismo europeo (Turismo de Portugal).

Non si possono nominare tutti i 37 premi ritirati, ma di sicuro questo riconoscimento rende il Portogallo uno dei Paesi turistici più competitivi del continente. Italia e Grecia stiano molto attente!

Entrando in dettaglio, Madeira è un minuscolo arcipelago di cinque isole (due abitate, Madeira e Porto Santo) e tre selvagge e disabitate. Si trova più vicino al Marocco che all’Europa (di fronte ad Agadir) ed è nato da eruzioni vulcaniche antiche. Il clima qui è mite tutto l’anno dato che si trova al centro della Corrente del Golfo con temperature tra 18 e 24 gradi. Si dice sia quel che rimane della leggendaria Atlantide, di cui la maggior parte giace ormai nelle profondità dell’oceano! Il capoluogo è la bellissima isola coloniale di Funchal, sull’Isola di Madeira.

Algarve è la regione più a sud del Portogallo (capoluogo: Faro). E’ una zona poco abitata e molto selvatica, con colline rocciose e bellissime spiagge. L’acqua qui è cristallina e pura tanto che per osservare i fondali non serve immergersi. La spiaggia più bella di tutte è Praia Marinha, un pezzo d’Africa in Europa!

Il porto di Lisbona, oltre ad essere trafficatissimo per lo scambio mercantile è grande quanto basta per accogliere le navi da crociera e soprattutto è uno spettacolo a sé. Circondato da un percorso pedonale che dal fiume Tago porta a mare, la sera con le sue mille luci diventa un panorama unico al mondo. Ovviamente oltre al porto, la città ha davvero molto da offrire: non perdete l’occasione di visitare Lisbona!

L’ente turistico portoghese, che ha contribuito al miracolo, è un organismo che lavora in cooperazione con i maggiori enti turistici del mondo. Usufruisce di compagnie minori sparse ovunque e di “team” di ricerca che valutano i gusti e le tendenze turistiche altrove per poi compararle con le esigenze portoghesi.

Angelo Vargiu

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *