domenica, Ottobre 25, 2020
Home > Abruzzo > Congresso provinciale PD Teramo: “Ristabiliamo la verità sui numeri”

Congresso provinciale PD Teramo: “Ristabiliamo la verità sui numeri”

“Al di là delle roboanti dichiarazioni di alcuni in cui si parla di schiacciante vittoria per i vincitori e di batosta elettorale per i vinti, vorremmo ricordare che le percentuali finali sono: 45,29% Zunica e 54,71% Minosse, con uno scarto a favore del secondo di numero 292 voti.

Ciò va ricordato a coloro che oggi sono stati riconfermati alla guida del PD teramano e che sono gli stessi che hanno gestito il Partito negli ultimi 4 anni con la maggioranza dei segretari
dei circoli territoriali (responsabili per il tesseramento) a proprio favore.

Un segretario provinciale che avesse ben gestito e ben lavorato non si sarebbe fermato al 54,71%, ma sarebbe andato ben oltre il 70%. Tutti noi ricordiamo ancora le parole sui quotidiani locali di alcune settimane fa in cui il Sig. Gabriele Minosse dichiarava che il congresso sarebbe finito con il 70% dei consensi a proprio favore, ma così non è stato. Per queste ragioni il nostro 45% è uno straordinario risultato, ben al di sopra delle nostre aspettative, da cui ripartire per continuare il cammino sulle idee ed i progetti.

Questo risultato ci consegna una grande responsabilità politica con la quale qualcuno dovrà, per forza di cose, iniziare a ragionare. Siamo qui per dare il nostro contributo sulle questioni fondamentali che riguardano la collettività teramana, per ascoltare e per dare voce ai territori. Se andiamo a fondo ai numeri, l’analisi del voto è presto fatta:

Zunica Minosse
– Vibrata: 12 circoli 408 voti 168 voti
– Gran Sasso – Laga: 13 circoli 204 voti 361 voti
– Cerrano: 3 circoli 219 voti 147 voti
– Val Fino: 2 circoli 42 voti 45 voti
– Teramo: 5 circoli 191 voti 255 voti
– Vallata Medio Vomano: 9 circoli 88 voti 246 voti
– Giulianova: 3 circoli 77 voti 153 voti
– Roseto: 2 circoli 19 voti 202 voti
– Bellante: 1 circolo 80 voti 71 voti
– Mosciano: 1 circolo 77 voti 49 voti

E’ evidente che non si può assolutamente parlare di schiacciante vittoria come qualcuno vuole far credere. Infatti la sola Città di Roseto ha portato in dote al rieletto Segretario Minosse uno scarto di ben 183 voti, ovvero quasi il 63% dei 292 voti totali di differenza. Il vero vincitore di questo congresso, quindi, è l’Onorevole Tommaso Ginoble che avrà ancora l’onere di guidare politicamente il PD teramano. Per queste ragioni con sincerità ed umiltà non capiamo le tante dichiarazioni rilasciate da qualcuno che, a nostro avviso, non ha determinato la vittoria del riconfermato segretario, ma che forse attacca per difendersi e per evitare che qualcun altro possa fargli i conti in tasca.

In definitiva la Lista Progressisti per il PD rappresenta quasi la metà del partito teramano e ci auguriamo che si abbia la lungimiranza politica di unire invece di continuare a dividere, visto che ad oggi siamo costretti ancora a leggere dichiarazioni di guerra, eventuali marce, genuflessioni nei confronti di fantasmi politici che qualcuno si sta creando per rivendicare una vittoria ed una medaglia che non gli appartengono.

Progressisti per il Pd

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *