mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Teramo, successo per la cena solidale “L’appetito vien donando”

Teramo, successo per la cena solidale “L’appetito vien donando”

Il ricavato dell’iniziativa, promossa dall’associazione “Federica e Serena”

in collaborazione con l’istituto Di Poppa-Rozzi, servirà all’acquisto di ausili informatici per l’associazione Abilbyte

Teramo – Grande partecipazione per la quarta edizione della cena solidale “L’appetito vien donando”, organizzata il 31 ottobre scorso dall’associazione culturale “Federica e Serena” in collaborazione con l’Istituto alberghiero “Di Poppa-Rozzi” di Teramo. Il ricavato della serata benefica sarà devoluto all’associazione “Abilbyte” di Pineto per l’acquisto di nuovi strumenti informatici che andranno ad implementare le dotazioni dell’ausilioteca.
“In pochi giorni sono andati esauriti tutti i posti disponibili – spiega la presidente dell’associazione Elena Di Tommaso -, ci è dispiaciuto non riuscire ad accogliere i tanti che volevano partecipare e che invitiamo sin d’ora alla prossima edizione.  L’associazione ringrazia per la splendida ospitalità e la professionalità dimostrata anche in questa occasione tutto lo staff del Di Poppa, in particolare la dirigente scolastica Caterina Provvisiero, il personale docente, tutti i collaboratori e gli studenti che si sono adoperati in maniera impeccabile alla riuscita della serata, realizzando un fantastico menù. Ringraziamo anche il presidente di Abilbyte, Manolo Pelusi, per questa collaborazione che consentirà di far sperimentare ai diversamente abili nuovi strumenti informatici per permettere loro di comunicare, apprendere, integrarsi e lavorare”.
La serata è stata allietata dal raffinato accompagnamento musicale di Gimmi Zechini. I vini sono stati offerti dalla cantina “La Quercia” di Morro D’Oro; mentre la farina di rosciola utilizzata per la preparazione dei primi piatti è stata fornita dall’azienda agricola Di Antonio Olivieri di Bisenti. Alla cena è seguita la lotteria con i premi offerti dalla cioccolateria Centini di Bisenti, dalla “Cascina del farro” di Guardia Vomano e dall’azienda Cerulli Spinozzi di Canzano. Come primo premio l’istituto Di Poppa ha realizzato una scenografica croccante a forma di farfalle, in omaggio alla memoria delle due studentesse Federica e Serena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *