giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Abruzzo > Teramo, crisi comune. Futuro In “questa esperienza amministrativa è conclusa”

Teramo, crisi comune. Futuro In “questa esperienza amministrativa è conclusa”

Teramo – Crisi sempre piu profonda tra gli scranni della maggioranza. Dopo l’ultimo episodio, il mancato consiglio comunale sul bilancio, l’aria è diventata irrespirabile per il primo cittadino. È di questa mattina la lettera aperta del gruppo consiliare di Futuro In al sindaco Brucchi.

“Caro Sindaco,

ormai da molti mesi, troppi mesi, è chiaro a tutti che non esiste più una maggioranza in Consiglio comunale.

Quanto accaduto due giorni fa, con la presenza di soli 15 consiglieri sui 33 assegnati, e con il conseguente scioglimento del Consiglio senza aver potuto discutere ed approvare il Bilancio di previsione, è solo l’ultima più evidente dimostrazione della impossibilità di procedere oltre, senza che si dia luogo ad un accanimento terapeutico, dannoso per la città.

Negli ultimi mesi, siamo rimasti in operoso e responsabile silenzio, eludendo accuratamente ogni esternazione, nella speranza che si potesse in qualche modo approvare il Bilancio, evitando la compressione dei servizi e l’aumento delle tasse comunali, che un commissario avrebbe presumibilmente disposto.

Oggi non è più possibile tacere o far finta di nulla: la realtà è sotto gli occhi di tutti. Questa esperienza amministrativa è conclusa, ed è tempo di favorire l’apertura di una fase nuova per la città.

E’ tempo di restituire ai cittadini il potere di scegliere il percorso amministrativo futuro.

Ci aspettiamo pertanto che  Tu possa prendere atto della evidente, reiterata e consolidata mancanza di una maggioranza numerica e politica, e che Tu possa offrire al Consiglio comunale le Tue dimissioni irrevocabili chiedendo contestualmente a tutti i consiglieri, quale ultimo atto della consiliatura, il gesto di responsabilità della approvazione tecnica dello strumento contabile, per il bene della città”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *