domenica, Ottobre 25, 2020
Home > Abruzzo > TeramoMvsiva: un percorso turistico archeologico per la rinascita della città

TeramoMvsiva: un percorso turistico archeologico per la rinascita della città

Teramo – Sabato 11 Novembre alle ore 18:30 si terrà presso Libreria Tempo Libero in Corso Cerulli 53 la presentazione del progetto archeologico di Rocco D’Errico “TERAMOMVSIVA”.

Che cos’è TERAMOMVSIVA ?

TeramoMusiva è un progetto per la realizzazione e gestione di un percorso turistico archeologico dedicato ai mosaici antichi della città di Teramo.

Il turismo culturale può essere un’importante risorsa economica per la rinascita della città di Teramo. I numerosi siti archeologici del centro storico, ricchi di resti pavimentali antichi, possono essere sfruttati creando un percorso turistico dedicato proprio ai mosaici.

Il progetto TeramoMusiva, nato dal tirocinio del corso regionale “Talenti per l’Archeologia”, valorizza il patrimonio archeologico della città, basandosi esclusivamente su tecnologie di comunicazione moderne, ma comunque economiche e facilmente gestibili, che consentono di accompagnare la visita del turista rendendo facilmente fruibili una serie d’informazioni sui mosaici teramani e sulle infrastrutture turistiche.

TeramoMusiva si rivolge a tutti gli operatori turistici della città, infatti per attirare visitatori e incrementare i ricavi derivanti dal turismo non bastano solo i beni culturali e gli scavi archeologici, bisogna anche offrire diverse opportunità d’intrattenimento, sono necessari ristoranti e negozi che sappiano valorizzare il nostro patrimonio commerciale ed enogastronomico.

Il portale web e la cartellonistica del percorso TeramoMusiva informano i turisti su tutte le specialità gastronomiche teramane e pubblicizzano le attività ove essi possono assaggiarle, motivandoli alla visita della città.

Lo scopo finale del progetto quindi è di sfruttare tutte le risorse turistiche della città per creare nuovi posti di lavoro e salvare dall’abbandono il patrimonio archeologico teramano.

La cittadinanza è invitata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *