sabato, Novembre 27, 2021
Home > Italia > Della pittrice scomparsa il cadavere rinvenuto a Tolentino?

Della pittrice scomparsa il cadavere rinvenuto a Tolentino?

< img src="https://www.la-notizia.net/renata-rapposelli" alt="renata rapposelli"
Sembrerebbe possa essere di Renata Rapposelli, anche se ad un primo esame si era ipotizzato appartenesse ad una donna di giovane età, il cadavere rinvenuto a Tolentino nei pressi di un corso d’acqua. Ora si attende l’esito del dna. Ad indirizzare su questa pista i capelli di colore chiaro, gli indumenti, ed una collana. Il corpo è tuttavia in avanzato stato di decomposizione ed è necessario attendere le ultime risultanze per poter stabilire con assoluta certezza che il cadavere appartenga o meno alla pittrice scomparsa. Ex marito e figlio sono attualmente indagati per omicidio. Secondo il legale della difesa, Gianluca Carradori, se si trattasse davvero del cadavere della donna, “si aprirebbero altre piste investigative dato che nei pressi di quel luogo vivono altri conoscenti della donna”

Nel frattempo i Ris hanno effettuato un secondo sopralluogo a Giulianova nei locali nella disponibilità di Giuseppe e Simone Santoleri a seguito della segnalazione della vicina di casa che avrebbe affermato di aver sentito dei rumori nella notte tra il 9 ed il 10 ottobre. L’interrogatorio di padre e figlio si terrà presso il Comando dei Carabinieri di Ancona martedì 14 novembre alle ore 11.

l sequestro era stato disposto per rinvenire eventuali tracce della donna scomparsa. Padre e figlio sono indagati per omicidio ed occultamento di cadavere. Ma per la magistratura si tratta ancora di un’ipotesi, tutta da accertare. Nessun riscontro utile purtroppo è arrivato dalle telecamere che potrebbero confermare l’ipotesi del rientro della pittrice scomparsa a Loreto. Questo perché, essendo passato troppo tempo, reperire le immagini risulterebbe un’impresa quasi impossibile. Si attende quindi ora l’esito dei prelievi effettuati dai militari del Ris. Nel mentre i carabinieri di Ancona hanno sequestrato i cellulari degli indagati.

L’ultimo a vedere la donna, proprio il 9 ottobre, sarebbe stato Santoleri padre che l’avrebbe lasciata a due chilometri da Loreto senza riaccompagnarla a casa ad Ancona. I militari hanno quindi effettuato un sopralluogo al fine di esaminare i dettagli della descrizione dei fatti.

L’uomo avrebbe dichiarato di aver lasciato Renata non troppo distante dalla Santa Casa di Loreto e di aver poi perso le sue tracce. Per quanto riguarda invece il figlio, avrebbe raccontato di aver visto con i suoi occhi quanto accaduto nell’ambito dell’ultimo litigio tra i due. Gli ex coniugi si stavano scontrando per l’assegno di mantenimento.  Giuseppe Santoleri, ex marito della donna, dichiara da giorni di essere ancora innamorato di lei. Fondamentali a questo punto saranno le risultanze sul cadavere rinvenuto a Tolentino per cominciare a dipanare la nebbia sul caso.

 

 

.