giovedì, Novembre 21, 2019
Home > Abruzzo > FSE: SCLOCCO, A GIORNI PUBBLICAZIONE DEI BANDI PER IL SOCIALE

FSE: SCLOCCO, A GIORNI PUBBLICAZIONE DEI BANDI PER IL SOCIALE

Pescara – Vira decisamente verso il sociale la programmazione FSE 2014-2020 della Regione Abruzzo. A dare contezza dei bandi europei in via di uscita è stato l’assessore alle Politiche sociali, Marinella Sclocco, nel corso dell’Open Day “Punto a capo”, che si è tenuto ieri in mattinata a Pescara. Già nei prossimi giorni sono attesi importanti bandi sul sociale in grado di venire incontro alle esigenze delle famiglie. “Il primo bando che mette a disposizione 1,7 milioni di euro è quello dei Piani di Conciliazione – ha annunciato l’assessore Marinella Sclocco -. Si tratta di voucher destinati a famiglie per servizi di conciliazione che saranno offerti da strutture specializzate”.

Il profilo sociale della programmazione FSE è stato al centro dell’Open Day, anche perché per i prossimi giorni accanto al bando Piani di Conciliazione sono previste altri “importanti interventi”. “E’ il caso – ha aggiunto l’assessore Sclocco – del bando Abruzzo Carefamily, che si rivolge ai nuclei famigliari multiproblematici e che prevede una serie di servizi sociali di sostegno in ragione delle esigenze quotidiane delle famiglie stesse, e del bando Agorà, che vuole promuovere la realizzazione di centri finalizzati a combattere l’esclusione sociale”. Ma l’appuntamento di Pescara, al quale ha preso parte anche il Rapporteur della Commissione europea per l’FSE Franco Rinaudo, ha rappresentato anche un terreno di confronto con gli artefici della programmazione europea.

Sul palco del Cinema Massimo sono saliti anche i tecnici della Regione Abruzzo, a cominciare dalla responsabile del servizio di Autorità di gestione unica, Elena Sico, fino al dirigente del servizio Istruzione Carlo Amoroso e il funzionario delle politiche sociali, Raimondo Pascale. Si è parlato dei progetti portati a conclusione negli ultimi due anni con testimonianze di “buone pratiche” raccolte in quattro video e si sono affrontati anche gli elementi tecnici dei bandi di prossima pubblicazione. L’attenzione naturalmente è andata al bando Voucher Alta Formazione, intervento attesissimo in uscita nei prossimi giorni, che permette il pagamento delle tasse di frequenza. Sul piatto dei finanziamenti ci sono 1,5 milioni di euro che verranno assegnati agli studenti universitari più meritevoli o che decidono di partecipare a master di specializzazione in Italia e all’estero.


“Nelle ultime due edizioni – ha ricordato l’assessore Marinella Sclocco – sono stati erogati 1500 voucher che hanno rappresentato una boccata d’ossigeno per le famiglie ma soprattutto hanno dato la possibilità agli studenti universitari di studiare e formarsi per l’accrescimento professionale”. Un invito ad “andare avanti su questa strada” è arrivato dal Rapporteur Ue Franco Rinaudo. “L’FSE è un fondo strutturale europeo che si pone l’obiettivo di venire incontro alle esigenze dei cittadini – ha affermato – e quindi l’aspetto sociale della programmazione per l’Europa è particolarmente importante. In Abruzzo si stanno potando avanti esperimenti interessanti, anche se la dotazione finanziaria 2014-2020 riservata all’Abruzzo risulta sensibilmente inferiore alle precedenti programmazioni. Ma è anche importante capire che tutta la politica di sostegno che porta avanti l’Europa negli Stati membri tende a creare sviluppo e occupazione, incrementando in questo modo il benessere dei cittadini europei e riducendo le distanze tra gli Stati membri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: