venerdì, Ottobre 30, 2020
Home > Marche > San Benedetto del Tronto, Ballarin: progetto nel rispetto dei vincoli

San Benedetto del Tronto, Ballarin: progetto nel rispetto dei vincoli

La Samb chiederà al credito Sportivo di poter accedere ai finanziamenti agevolati insieme al Comune

 

Nuovo incontro tra Comune e Sambenedettese calcio per concordare una strategia comune finalizzata a restituire all’ex stadio Ballarin la funzione di terreno di gioco da destinare agli allenamenti della prima squadra e all’attività delle formazioni giovanili rossoblù.

 

L’avv. Andrea Gianni ha rappresentato la società mentre per il Comune hanno preso parte all’incontro il sindaco Pasqualino Piunti, il vicesindaco Andrea Assenti, l’assessore allo sport Pierluigi Tassotti e i tecnici comunali Alessandro Amadio (sport), Davarpanah Farnush, Annalisa Sinatra e Sandro Palestini (Opere pubbliche).

 

“Gli uffici hanno presentato un’idea progettuale nel rispetto dei criteri di essenzialità ed economicità che avevamo individuato – spiega il sindaco Piunti – fondamentale sarà però chiedere alla Soprintendenza la certificazione circa l’interesse culturale dell’immobile in modo da sapere con esattezza quasi sono i vincoli che gravano sull’impianto”.

 

“La Sambenedettese conferma il proprio impegno a partecipare alla riqualificazione del terreno di gioco – aggiunge l’avv. Gianni – abbiamo altresì assunto l’impegno di appurare presso il Credito Sportivo se è possibile presentare un progetto congiunto tra Comune e Samb in modo tale che anche l’ente pubblico possa beneficiare delle vantaggiose condizioni per l’erogazione del finanziamento previste per le società professionistiche”.

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *