domenica, Giugno 13, 2021
Home > Marche > Migliaia le firme raccolte nella due giorni targata Forza Nuova contro lo Ius Soli

Migliaia le firme raccolte nella due giorni targata Forza Nuova contro lo Ius Soli

< img src="https://www.la-notizia.net/firme" alt="firme"

Marche – Non conosce sosta la campagna di raccolta firme contro lo Ius Soli, indetta da Forza Nuova nelle città e nei comuni più importanti della regione Marche, dove il movimento nazionalista sta raccogliendo moltissimi consensi.

Lo scorso fine settimana, migliaia sono state le firme raccolte dai militanti, contro l’approvazione della legge per lo Ius Soli, su tutto il territorio marchigiano.

“Continuiamo, con la nostra presenza sulla strada, la militanza a favore di una raccolta di firme per cercare di bloccare l’approvazione di una legge che consideriamo scellerata – afferma Giuseppe Zito, dirigente nazionale di Forza Nuova – Sono state davvero tantissime le persone che si sono avvicinate ai nostri gazebo per manifestare la loro contrarietà a questa porcheria”.

Sabato 18 novembre i gazebo di Forza Nuova sono stati allestiti nelle piazze di Fermo, Cingoli (MC), Osimo(AN), San Benedetto del Tronto (AP), mentre domenica 19 novembre, i militanti sono stati a Camerano (AN) e ad Ascoli.

“Una vicinanza, quella manifestata dai nostri concittadini, che non può assolutamente essere sottovalutata e che ci fa capire che siamo sulla strada giusta – continua il nazionalista – Per noi continueranno ad esserci sempre prima i nostri fratelli italiani abbandonati dallo stato. Questa legge ipocrita non può e non deve assolutamente passare se non vogliamo venire annientati dal punto di vista umano e storico”.

“La gente è dalla nostra parte e ce lo ha dimostrato scendendo in piazza con noi – conclude Zito – il supporto ai nostri banchetti ci da la forza per continuare a marciare per la nostra Italia e per i nostri fratelli italiani”

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.