giovedì, Ottobre 29, 2020
Home > Italia > Corigliano Calabro, i cittadini denunciano: strade come pattumiere a cielo aperto

Corigliano Calabro, i cittadini denunciano: strade come pattumiere a cielo aperto

L’avvocato Giuseppe Vena si è rivolto all’Amministrazione Comunale di Corigliano Calabro, nella qualità di Presidente dell’Associazione Fidelitas, a nome di tutti i soci iscritti, per segnalare un disservizio che affligge la comunità coriglianese.

La zona di Corigliano Calabro denominata C.da Boscarello della frazione Schiavonea è stata scambiata da ignoti avventori come una pattumiera a cielo aperto.

Sono giunte alla Fidelitas – fa sapere l’avvocato Giuseppe Vena – da varie famiglie, ivi residenti, una pluralità di lamentele circa la problematica dell’immondizia presente su strada pubblica.

Nella fattispecie i sacchetti della spazzatura appaiono essere disseminati su gran parte della strada pubblica che conduce dal campo sportivo, ivi presente, fino alla svolta per via Capri per poi terminare lungo la SS 106.

La strada pubblica è costeggiata ed imbrattata da una pluralità di sacchi di immondizia di vario genere.

Poichè tale zona rientra nella competenza del territorio del Comune di Corigliano Calabro, l’avvocato Giuseppe Vena ha chiesto all’Amministrazione comunale – specie all’Assessorato di competenza – di attivarsi con le ditte per la raccolta dei rifiuti e pulizia della strada, al più presto, al fine di tutelare al meglio la cittadinanza.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *