martedì, Settembre 22, 2020
Home > Marche > Prolungamento del treno regionale Ascoli Piceno-Ancona: come firmare la petizione

Prolungamento del treno regionale Ascoli Piceno-Ancona: come firmare la petizione

Sono già più di 1.400 le firme apposte sulla petizione per il prolungamento del treno regionale Ascoli Piceno-Ancona fino all’aeroporto di Ancona. Ma c’è ancora modo di aderire. Basta cliccare qui.

Il Comitato “treno regionale San Benedetto del Tronto-Ancona Aeroporto”, che vede Marco di Marco come presidente e Nazzareno Straccia come Vicepresidente, creato per la realizzazione di questa linea fondamentale è nato con lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza e la politica sambenedettese come anche quella provinciale e regionale, con l’auspicio che si creino altri comitati ad Ascoli Piceno, Monteprandone , Grottammare, Porto San Giorgio, Civitanova Marche ed altri paesi della vallata del Tronto e della Riviera marchigiana, dove passa questo treno.

Queste le motivazioni alla base della petizione: con l’elettrificazione  della ferrovia  della linea Ascoli Piceno – Porto d’Ascoli, sono state create nuove corse di treni tra Ascoli e Ancona tramite i nuovi treni di tipo Jazz, più veloci ed ecologici rispetto alle vecchie littorine raggiungendo la velocità massima di 160 Km/h. Sono mezzi confortevoli, poiché hanno buoni spazi sia per il deposito di valigie che per il trasporto di biciclette, hanno dei servizi igienici molto ampi, agibili per le persone con disabilità e porte d’ingresso ad apertura facilitata per far salire queste persone in difficoltà.

La linea regionale Ascoli – Ancona rappresenta un ottimo collegamento, molto frequentato e quasi sempre al completo dai pendolari, collegando Ascoli con molte città della costa adriatica di ben quattro province: AP, FM,MC,AN fino a raggiungere il capoluogo di regione Ancona andrebbe ulteriormente prolungato, allungando la corsa oltre il capoluogo di regione di ALMENO 15 Km verso l’interno aggiungendo L’IMPORTANTE FERMATA DELL’OSPEDALE REGIONALE TORRETTE e raggiungere L’IMPORTANTISSIMA FERMATA STRATEGICA dell’AEROPORTO RAFFAELLO SANZIO oppure di prolungare la linea di 32 km fino a JESI.

I benefici per la regione sarebbero molteplici,  poiché oggi si ha un turismo veloce, con il prolungamento fino all’Aeroporto di Ancona oltre ad un treno pendolare, si offre un ottimo servizio per gli abitanti delle Marche che vogliono viaggiare all’estero e tornare nelle Marche e soprattutto indirizzati ai tanti cittadini italiani e stranieri che possono così raggiungere le diverse località sulla costa marchigiana, si realizzerebbe così la METROPOLITANA DI SUPERFICIE MARCHIGIANA, collegando le varie realtà con la STRUTTURA AEROPORTUALE.

Questo servizio incrementerebbe notevolmente il flusso turistico straniero nella regione, divenendo così facilmente raggiungibili le nostre località con la dovuta PUBBLICIZZAZIONE DEL SERVIZIO, abbattendo i costi del trasporto su gomma come pedaggi, parcheggi e carburante oltre alla produzione di inquinamento ambientale con automezzi privati facendo si che l’utilizzo del treno sia comodo, veloce, economico ed ecologico. Da Ascoli Piceno, città con patrimonio storico e culturale si possono raccogliere gli abitanti della vallata  del Tronto raggiungendo mete turistiche balneari come San Benedetto del Tronto, Grottammare nella Provincia di Ascoli, Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio nella Provincia di Fermo, Civitanova Marche, Loreto, Porto Recanati nella Provincia di Macerata, Osimo e Il capoluogo di regione Ancona per poi proseguire all’interno raggiungendo l’Ospedale regionale Torrette ,l’Aeroporto Internazionale di Ancona e la città di Jesi.

Allo stesso tempo andrebbe modificato o aggiunto al nome della FERMATA Castelferretti, che si trova di fronte all’Aeroporto in quanto il nome della Frazione Castelferretti rende anonima l’importanza di questa struttura aeroportuale. Visto che si tratta di un AEROPORTO INTERNAZIONALE, si rende estremamente necessario rinominare la fermata in questione in Ancona AEROPORTO, dando ancor di più sviluppo e visibilità a questa importarne struttura strategica e mettere al suo servizio la fermata di metropolitana di superficie delle Marche, poiché al giorno d’oggi il connubio AEROPORTO e FERROVIA rappresenta una comodità e una soluzione necessaria è obbligatoria. La visibilità sarebbe garantita ancora di più dai motori di ricerca sui siti di Trenitalia e siti stranieri sui treni, quando si va a digitare nella didascalia Ancona, tra le opzioni comparirà Ancona AEROPORTO. Fino ad oggi, nessuno dei pendolari marchigiani e viaggiatori italiani e stranieri sono informati dell’esistenza di questo servizio è che la fermata di Castelferretti rappresenti la fermata ferroviaria dell’Aeroporto delle Marche.

 

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com