giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Abruzzo > Servizio idrico: assegnati fondi per captazione Monte Porrara-Fonte Surienze

Servizio idrico: assegnati fondi per captazione Monte Porrara-Fonte Surienze

La giunta regionale, su proposta del presidente Luciano D’Alfonso, ha approvato la concessione di un finanziamento di un milione e 642mila euro per il completamento delle opere di captazione idrica della falda basale del Monte Porrara, nel Comune di Palena, e della Sorgente Surienze, nel Comune di Rosello.

I fondi, frutto di economie della riprogrammazione delle risorse della ex Cassa del Mezzogiorno e quindi di derivazione statale, saranno assegnati all’Ente d’Ambito n.6 del Chietino (nell’attesa della conclusione del processo di riordino degli Ato, che confluiranno nell’Ersi, l’ente unico regionale per i servizi idrici), che si è già occupato della redazione del progetto preliminare dell’opera.

Nel corso della seduta è stato approvato anche lo schema di convenzione tra la Regione e l’Ente d’Ambito, che sarà sottoscritto nei prossimi giorni per consentire l’avvio dell’iter procedurale.

“Questo intervento – ha spiegato il presidente D’Alfonso – andrà finalmente a concludere un processo iniziato nel 1989, quasi 30 anni fa, che non ancora è stato portato a compimento. Con le ulteriori risorse idriche che si renderanno disponibili con l’entrata in funzione dell’opera, sarà possibile dare una risposta concreta alle carenze che si verificano in molti centri del Medio Sangro e del Vastese, soprattutto durante la stagione estiva e che più volte hanno provocato le proposte di cittadini e operatori economici”.

Il progetto dell’Ente d’Ambito, prevede la captazione di circa 26 litri al secondo dal Monte Porrara e di 20 litri al secondo dalla Sorgente Surienze.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *