domenica, Ottobre 25, 2020
Home > Italia > Muore a 10 anni a Firenze a seguito di un intervento chirurgico

Muore a 10 anni a Firenze a seguito di un intervento chirurgico

FIRENZE – I genitori del piccolo hanno presentato ieri un esposto alla Procura della Repubblica perché venga fatta chiarezza sulle cause del decesso. Questo dopo che  il figlio è morto sabato scorso a seguito dell’intervento chirurgico al quale è stato sottoposto all’ospedale Meyer di Firenze. In realtà si trattava già della seconda operazione.

La prima volta era finito sotto i ferri una ventina di giorni fa, secondo quanto spiegato dall’Azienda ospedaliera Meyer, per un primo intervento di natura neurochirurgica. Fu in quell’ambito che il personale medico cominciò ad avere sospetti in relazione alla possibile presenza  di una grave patologia. Sottoposto al secondo intervento il piccolo non ce l’ha fatta: è morto nel reparto di rianimazione per le “complicanze intercorse”.

L’Azienda ospedaliera Meyer ha fin da subito dato il via agli accertamenti e i medici del team neurochirugico hanno chiesto un esame autoptico.
Gli accertamenti che saranno effettuati sul corpo del bambino dovranno stabilire se la patologia, emersa durante la degenza all’ospedale Meyer dopo il primo intervento, possa essere stata la causa delle complicazioni che ne avrebbero causato la morte.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *